News

Vita sana e fake news, ecco la quinta Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista

Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista

Genova. Il 19 e 20 maggio al Porto Antico di Genova si terrà, in contemporanea con altre 22 piazze sparse in tutta Italia, la quinta edizione della Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista organizzata dall’ENPAB. Un’occasione per verificare quanto sia percepita la correttezza del sano stile di vita tra le persone, per promuovere abitudini alimentari corrette e per saggiare la percezione delle fake news come tali da parte delle persone comuni. In occasione della giornata, biologi nutrizionisti presteranno volontariamente e gratuitamente la loro opera professionale all’interno di stand organizzati in più studi di consulenza. Saranno effettuate, a chi ne farà richiesta, interviste alimentari e dello stile di vita, valutazioni antropometriche e dello stato nutrizionale. Questi dati, elaborati da Enpab, l’Ente di previdenza dei Biologi, e dall’Università di Roma Tor Vergata saranno utilizzati come campione sugli stili di vita in Italia. I dati rilevati nelle precedenti edizioni, nelle città campione, hanno evidenziato errori nelle abitudini alimentari che vanno valutati e corretti per una sana alimentazione. Tra i principali: consumo di acqua insufficiente per fascia di età e stile di vita, scarso consumo di frutta (in alcuni casi quasi assente) e di verdura, carne e derivati animali in eccesso (soprattutto negli uomini) e scarso consumo di pesce, disabitudine diffusa al consumo di legumi, scarso consumo di prodotti integrali e di farine alternative al grano in almeno il 50% degli intervistati, diseducazione al movimento (dipendenza da schermi, disabitudine o impossibilità di giocare in strada), spuntini fuori pasto (piluccamento) soprattutto nelle donne mentre gli uomini saltano i pasti, eccessivo consumo di zuccheri semplici. Negli uomini emerge una sottovalutazione dell’obesità mentre nelle donne c’è invece una sovrastima del loro peso con sottovalutazione del sottopeso che preoccupa in termini di prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare.

Torna su
error: Contenuto protetto!