News

Trasporto integrato bus – battello: si cerca un accordo

Carasco. Come integrare con i battelli il servizio di trasporto per i turisti che arrivano in pullman nel Tigullio? Ne hanno parlato, in un incontro a Carasco, i responsabili di Atp Esercizio, da cui dipende il trasporto pubblico su gomma nella Città Metropolitana, e i rappresentanti dei battellieri del Tigullio,

in particolare il presidente del Servizio Marittimo del Tigullio Alfredo Cupido. “La riunione è durata molte ore e si è chiusa nella tarda serata di ieri”, fanno sapere da Atp, ovviamente ragionando a partire dal nuovo sistema basato sulla creazione del centro di accoglienza di San Pietro di Novella, vicino al casello autostradale di Rapallo, dove i turisti dei pullman vengono fatti salire a bordo dei Frecciabus Euro 6. “La trattativa si è rivelata molto complessa sulla questione tariffaria, anche se alla fine le parti si sono avvicinate e i battellieri si sono impegnati a un confronto interno al Consorzio. Un nuovo e molto probabilmente decisivo incontro è previsto entro la fine settimana. Sul crono programma dell’avvio del nuovo servizio coordinato Atp Esercizio-Servizio Marittimo, se si arriverà a un accordo, potrebbe scattare dall’inizio di giugno”.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!