News

Val Cichero: chiusura da una parte, senso unico alternato dall’altra

San Colombano Certenoli. Risolta la piccola problematica della frana sulla provinciale 32 di Leivi, dove si circola già a piena carreggiata, dopo una notte a senso unico alternato, il maltempo di domenica ha lasciato strascichi proprio sulla Val Cichero,

zona già gravemente penalizzata dall’interruzione della circolazione sulla provinciale 42, minacciata da un movimento franoso. Nella notte, infatti, si era verificata una frana anche dalle parti di Romaggi, dove la strada scende verso  Calvari, alternativa, sebbene lunga e tortuosa, a quella chiusa. Racconta la nota divulgata dalla Città metropolitana, ente titolare della strada: “L’isolamento della Val Cichero è stato scongiurato ieri grazie al solerte intervento degli operai di Città metropolitana che su input dell’Unità di crisi aperta con l’allerta e coordinata dal consigliere Franco Senarega, hanno rimosso una frana caduta al km 4,9 della Sp 42 di Romaggi, sul lato verso la Val Fontanabuona: la val Cichero è rimasta così isolata soltanto per un paio d’ore, il tempo necessario a rimuovere i detriti sulla carreggiata e riaprire la strada al km 4,9 con un senso unico alternato, ripristinando l’accessibilità delle frazioni della valle”.

Torna su
error: Contenuto protetto!