News

Franano massi, chiusa la strada della Val Cichero. Nessuna certezza sui lavori

San Colombano Certenoli. E’ chiusa dal tardo pomeriggio di ieri, 8 marzo, la strada provinciale 42 della Val Cichero, a meno di due chilometri dall’innesto sulla 586, all’altezza del vecchio frantoio (nella foto).

Qui, poco prima delle 13.30 di ieri, sono precipitati sulla strada due grossi massi, che hanno anche danneggiato l’asfalto. Uno di questi è rotolato nel torrente sottostante. Allo stato attuale, però, i tecnici hanno giudicato pericoloso mantenere la strada aperta. Quindi, i residenti di tutte le località della Val Cichero sono costretti, allo stato attuale, al lungo e tortuoso percorso sino a Calvari, attraverso il Passo di Romaggi. Anche gli orari dei bus, compreso quello che porta i bambini a scuola, sono stati modificati per consentire di seguire il lungo percorso. Al momento, però, non sembra ci siano interventi programmati e quindi i disagi degli abitanti e delle attività della valle potrebbero essere a lungo termine. La strada appartiene alla Città metropolitana. Il costone dal quale si stacca il materiale si trova in territorio di Mezzanego.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!