News

Documenti ripescati dall’Ottocento e un passato che ritorna

Santa Margherita Ligure. Rivive l’antico stemma della città di Santa Margherita, quello adottato nel 1864, nella seduta del consiglio comunale del 23 novembre. A riprodurlo, basandosi sui documenti dell’epoca, è stato l’artista Dorino Vicini, che lo ha presentato in occasione di una cena, sabato scorso, dell’Arcicofraternita di Sant’Erasmo, insieme a Vito Palomba, Enzo Suma, Andrea Delpino e alla priore Maria Grazia Beretta .

«Lo stemma – spiega Andrea Delpino – decisamente è rappresentativo delle tradizioni del territorio comunale: il brigantino che entra nel golfo di Santa Margherita in basso; in alto a sinistra il corallo simbolo dei nostri fondali e in alto a destra un tombolo arrotolato, simbolo anch’esso della tradizione delle donne liguri».

Venne sostituito dallo stemma attuale nel 1879 ma, adesso, è stato possibile ricostruirlo da un documento ufficiale del 1867, ritrovato grazie alle ricerche di Agostino Antola, Andrea Delpino, dello stesso Dorino Vicini, con l’aiuto dell’archivista comunale Marco Mazzucchelli.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!