Sports

Rapallo a caccia del riscatto:”Fondamentali le prossime due gare”

Messina prima (sabato alle 15 a Rapallo) e Firenze poi, in trasferta, vale a dire le ultime due della classe. Detta così sembrerebbe semplice il cammino delle prossime due settimane del Rapallo di pallanuoto femminile in A1. In realtà non è proprio così. Il campionato di quest’anno è davvero insidioso per tutti. Nessuna partita è scontata e la classifica può cambiare ogni settimana.

Detto questo, è inevitabile che la squadra gialloblu debba sfruttare il doppio turno per consolidare la propria corsa verso i playoff a cui accederanno le prime sei della classifica. Ma non ditelo al tecnico Luca Antonucci:<Per me sono due scontri salvezza – taglia corto -. Qualcuno si offende se li chiamo così. Ma non dobbiamo pensare di aver già raggiunto la Final Six>. Il ragionamento dell’allenatore fa il paio con gli scenari che potrebbero aprirsi in caso di doppio successo. A quel punto, infatti, si potrebbe ragionevolmente pensare ad un Rapallo proiettato verso i playoff. Ma la cautela di Antonucci è dettata dall’esperienza: se per caso non si dovesse fare il pieno di punti, ecco che il discorso salvezza non sarebbe chiuso. Anzi.
Intanto il match di sabato con il Messina servirà anche per cancellare la sconfitta nel derby con il Bogliasco:<Abbiamo approcciato male al match – dice Antonucci – Abbiamo provato a recuperare, ci siamo quasi riusciti, ma non avremmo dovuto sbagliare la parte iniziale dell’incontro. Per il resto siamo state sfortunate in alcune situazioni e abbiamo sbagliato troppe occasioni davanti alla porta. Non siamo nelle migliori condizioni perché ci sono giocatrici come Genee e Marcialis e che non sono al meglio. Ma le prossime due gare è importantissimo vincerle>.

Most Popular

Torna su
error: Contenuto protetto!