Video

Nuova sede per la Fondazione CIF – Formazione a Chiavari

Il Comune di Chiavari e Fondazione CIF – Formazione hanno firmato un protocollo d’intesa per le attività formative rivolte a soggetti con disabilità: la collaborazione ha la finalità di promuovere gli interventi e le attività educative, relazionali, formative e lavorative per giovani, adulti e persone con disabilità affinché gli stessi possano esprimere e valorizzare le proprie risorse.
L’ Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Chiavari ha sempre posto gli adolescenti, i giovani ed i loro diritti, al centro di scelte e d’interventi impegnativi e coerenti a favore dei soggetti da tutelare.
Da diversi anni la Fondazione CIF svolgeva le sue lezioni al 4° piano dell’edificio dove si trova la scuola Della Torre, che precedentemente il Comune aveva ceduto loro in comodato gratuito: è stata messa a disposizione una nuova sede, situata in Via Rivarola 17, al fine di consentire agli stessi lo svolgimento di attività e servizi formativi/educativi e culturali.

“La nostra amministrazione – commenta l’Assessore ai Servizi Sociali Fiammetta Maggio – vista l’oggettiva difficoltà per i ragazzi disabili di raggiungere i locali dove si svolgevano precedentemente i corsi (quattro piani di scale senza un impianto dedicato) ha ritenuto opportuno venire incontro alle loro esigenze.
L’immobile di Via Rivarola 17, già sede del giudice di pace, si trova al primo piano, è ovviamente a norma, attrezzato di servo scala e già suddiviso in ambienti adatti all’uso richiesto.
I ragazzi che attualmente sono iscritti e frequentano i corsi sono in totale una sessantina e per la maggior parte non sono residenti nel Comune di Chiavari e quindi, come già comunicato in sede di assemblea di distretto, l’importo spettante al Comune di Chiavari verrà diviso per il numero totale dei frequentanti e l’importo dovuto dai singoli comuni calcolato per semplice moltiplicazione.
Il mondo della I E F P (Istruzione e Formazione Professionale) è molto variegato e oggi ha un ruolo importante, molto più necessario di prima, visto il crescente fenomeno dell’abbandono scolastico.
Chi ha problemi di disabilità di ogni genere, nel corso professionale è aiutato a comprendere i propri limiti e risorse e a crescere integralmente come persona.
Oggi insieme al CIF Formazione è presente l’Ente Forma, realtà presente a Chiavari da molto tempo, anch’esso con sede a Chiavari in corso Millo accanto agli altri istituti di secondo grado: storicamente legato con un lavoro di confronto continuo con il CIF Formazione.
La missione della formazione professionale è valorizzare e sviluppare quegli aspetti dell’intelligenza dei ragazzi che spesso la scuola, improntata per lo più ad utilizzare forme classiche di apprendimento cognitivo teorico, non riesce a portare in luce, per sapere, saper essere e saper fare.”

Il Presidente della Fondazione CIF – Formazione Alessandro Repetto aggiunge “I nuovi locali permetteranno di dare un ulteriore capacità di sviluppo alla nostra offerta formativa. Ringraziamo l’Assessore Maggio e il Sindaco Di Capua, perché è un’opportunità che ci gratifica e ci permettere di progettare ulteriori sviluppi e corsi integrati per i ragazzi. Nel mese di Marzo verrà inaugurata la nuova sede di Via Rivarola 17 proprio per poter dare la possibilità a tutti i cittadini di venire a visitare non solo i locali ma anche i nostri giovani coinvolti nei progetti. A Chiavari ci stiamo specializzando in corsi rivolti a persone con disabilità psichiche, ma è nostra intenzione, in collaborazione con il Comune, creare uno sviluppo dell’artigianato locale, nel settore della ristorazione, logistica portuale, sartoria ed abbigliamento.”

Interviene la direttrice della Fondazione CIF – Formazione Gabriella Androni: “Siamo partiti con i nuovi percorsi formativi per il 2018 in questi nuovi locali di Via Rivarola 17, messi a disposizione dall’amministrazione comunale. È una grande opportunità per i ragazzi disabili che seguono le nostre attività per sviluppare autonomie sociali ed essere accompagnati, attraverso un percorso formativo mirato, nel mondo dei grandi.
I ragazzi con problemi di disabilità che frequentano i corsi CIF Formazione hanno un’età compresa tra i 16 i 25 anni: lavoriamo in collaborazione con le famiglie, i servizi territoriali e le scuole; le aziende che collaborano con noi sono molte, la sensibilità del mondo e mercato del lavoro nel Tigullio è davvero grande. Abbiamo costruito in questi anni una cultura dell’integrazione lavorativa dei disabili. Vorremmo, quindi allargare la nostra offerta formativa, grazie ad una sinergia con Ente Forma, realtà attiva da anni nel comprensorio.
Le tipologie di corsi che mettiamo a disposizione dei ragazzi e delle famiglie sono diverse:
– Attività professionalizzante individualizzata modulare
– Attività per l’integrazione Socio Lavorativa
– Percorsi integrati con le scuole superiori. ”

Gianluigi Zignaigo di Ente Forma sottolinea come “Ente Forma collabora con molte realtà aziendali, associazioni di categoria e a sua volta ha contribuito ad accrescere queste strutture. Abbiamo già collaborato attivamente in passato con la Fondazione CIF – Formazione, una sinergia collaudata in confronto continuo.
La nostra formazione è rivolta ad una fascia di età che va tra i 15 e 18 anni, sia con una formazione superiore rivolta a diplomati e laureati in sinergia con le associazioni di categoria, sia all’obbligo formativo: interveniamo anche sulle fasce deboli, in modo più limitato, perché la nostra storia è rivolta soprattutto ad un rapporto diretto con le aziende e al mercato del lavoro, quindi formazione continua per le aziende, apprendistato professionalizzante e progetti di alternanza e formazione scuola lavoro. Per i disabili esistono progetti triennali e un servizio di mediazione ed inserimento lavorativo in azienda. 
La tradizione dell’occupazione e dell’inserimento all’interno di nuove aziende è parte del nostro DNA insieme alla formazione della persona.”

Torna su
error: Contenuto protetto!