News

Porto, lettera aperta di “Difendi Santa”

Santa Margherita Ligure. Lettera aperta dall’associazione ambientalista sammargheritese “Difendi Santa” ai responsabili urbanistici del Comune di Santa Margherita Ligure, in particolare all’assessore Linda Peruggi e al’ingegner Feriani. L’oggetto è il porto cittadino.

“A seguito del veto imposto dal proponente “Santa Benessere” sulla diffusione del progetto definitivo consegnato a fine dicembre 2017, riteniamo doverose le spiegazioni sia politiche sia tecniche che dovreste  fornire alla città. In particolare all’architetto Peruggi chiediamo di spiegare i motivi per i quali è stato fatto decadere il PUC sottoposto a VAS. E all’ingegner Feriani chiediamo le ragioni delle lungaggini in essere per giudicare (a seguito anche dell’input ricevuto dal Sindaco) se la “Santa Benessere” debba essere eliminata a seguito della Prescrizione Comunale n. 38. Chiediamo se è vero o non è vero che un’opera proibita dalle prescrizioni regionali è stata inserita nel progetto: ci riferiamo alla soffolta a sostegno dell’allargamento della spiaggia, senza la quale lo stesso non è tecnicamente possibile. Chiediamo di verificare se in questo progetto si è tenuto debitamente conto delle prescrizioni regionali che indicano come riferimento il documento VOTO n. 73 del 18.9 2e 23.10.2012 che proibisce ogni nuova costruzione non smontabile nel Retroporto. Sono infatti circolati nelle riunioni di presentazione svolti da “Santa Benessere” disegni che indicano in quell’area edifici estremamente impattanti e certamente non smontabili. All’arch. Peruggi in ultimo chiediamo di farsi parte diligente con il Sindaco perché questo singolare veto di diffusione imposto dal proponente sia eliminato in quanto non consono all’interesse pubblico o comunque di coloro che vogliono vedere chiaro su cosa stia succedendo nella parte più pregiata della città”.

 

Torna su
error: Contenuto protetto!