News

Mediaterraneo, Conti torna all’attacco su catering e bilancio

Sestri Levante. Sulla riunione della commissione di controllo su Mediaterraneo Servizi, interviene il consigliere comunale Marco Conti, che, assente per motivi personali, non ritiene chiusa la questione dell’albo degli operatori economici per i servizi di catering: “L’avviso pubblico, valido solo per il mese di dicembre, richiedeva un’ esperienza documentata negli ultimi tre anni ma soprattutto almeno cinque contratti di catering effettuati per enti pubblici o privati. Come da risulta dalla documentazione richiesta e consegnata il signor Massucco ha accettato tutte le istanze nonostante a un operatore mancasse un importante requisito (punto 5 dell’avviso pubblico) richiesto proprio dal bando che lui stesso ha emesso”. Conti contesta anche i dati di bilancio e l’esistenza della stessa società: “Si propaganda “nel 2017 ricavi per € 1.100.00,00” ma occorre dire la verità ai cittadini, ovvero che questa società si regge solo ed esclusivamente sui trasferimenti operati dal Comune per lo svolgimento dei numerosi servizi affidati. Come noto, nel Consiglio Comunale del 25 gennaio 2017, malgrado l’opposizione convinta della minoranza, è stato disposto l’affidamento diretto dei servizi più disparati: dall’ambito culturale – turistico a quello economico, senza che tuttavia sia stata portata alcuna motivazione (legalmente obbligatoria) sul mancato ricorso ad alternative di mercato e sulla convenienza per la collettività della forma di gestione prescelta. Le perdite croniche rappresentate dal Musel e dal Bike Sharing vengono inserite in un unico calderone e il deficit coperto da altre poste di entrata. Manca un controllo diretto sulla qualità dei servizi offerti in una città che si propone invece di puntare esclusivamente sull’economia turistica”.

Torna su
error: Contenuto protetto!