Quando l’impresa nasce sui banchi di scuola

Rapallo. I futuri ragionieri dell’Istituto Liceti fondano una “impresa simulata”, con tutte le caratteristiche di una reale. Ecco come spiega l’iniziativa la nota firmata e divulgata dalla dirigente scolastica, Mariabianca Barberis.

“E’ nata una società all’interno dell’Istituto Liceti di Rapallo. Un’impresa “simulata” nella forma, ma costituita come se fosse una vera attività economica, pronta ad operare sul mercato. I soci sono tre docenti dell’Istituto: la professoressa Angelamaria Ciapica ed i professori Giorgio Bonabello e Roberto Ferretto. L’iniziativa rientra nel progetto “Impresa simulata”, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Amministratori sono due studenti della classe 4 BAFM (corso di amministrazione, finanza e marketing): Monica Giuffra e Stanislav Grumeza. Gli altri studenti della stessa classe sono invece coinvolti come dipendenti dell’impresa, alternandosi nei vari uffici della stessa. A titolo conoscitivo è coinvolta anche la classe 3 BAFM.

L’atto costitutivo è stato firmato alla presenza del notaio Luigi Solari di Chiavari. Il nome scelto è Lanterna 2.0 Srl. Un nome non casuale: fondamentale è infatti la collaborazione con l’impresa madrina Docks Lanterna Spa di Genova. La società del Liceti simula l’attività dell’impresa genovese, che si occupa di raccolta e smaltimento rifiuti, riciclo ed attività collaterali. Docks Lanterna aiuta la scuola nell’organizzazione del lavoro e nella tenuta della contabilità, anche con lezioni in aula che saranno tenute dal dirigente Andrea Stagnaro.

Lanterna 2.0 aderisce a Simulimpresa, rete nazionale delle imprese simulate che ha la propria sede a Ferrara. Il Liceti è la prima (ed unica) scuola del Tigullio a partecipare al progetto e la terza a livello provinciale. In tutta Italia sono invece oltre cento gli istituti scolastici che aderiscono a Simulimpresa, una vera e propria centrale operativa, che permette alle tante classi sul territorio coinvolte nell’iniziativa di restare in collegamento tra di loro, imbastendo trattative e contratti come su un vero mercato.

Fra i progetti per il futuro c’è anche la partecipazione ad aprile alla Fiera Nazionale delle Imprese Simulate, che si svolgerà a Fanano, in provincia di Modena, dove ogni impresa simulata allestirà un proprio stand e per tutta la durata dell’evento saranno possibili contrattazioni.

Grazie anche alla collaborazione della professoressa Maria Victoria Oneto, Lanterna 2.0 avrà a breve anche un proprio sito web”.

error: Contenuto protetto!