News

Frana di Cavi, le regole per il rimborso del pedaggio autostradale

Lavagna. Autostrade ha scritto alla Regione Liguria per illustrare il provvedimento di rimborso del pedaggio autostradale di cui la società ha accettato di farsi carico per venire incontro ai residenti del territorio coinvolti dal disagio relativo alla chiusura delle gallerie di Sant’Anna. Il rimborso sarà pari al 70%, previa presentazione di blocchi di dieci ricevute di pagamento (in contanti, viacard o tramite carte di credito) per i tratti autostradali di Lavagna-Sestri Levante o Chiavari-Sestri Levante, in entrambe le direzioni, per i transiti effettuati dagli automobilisti. Occorrerà anche un’autocertificazione relativa al luogo di residenza, che deve essere compreso tra i comuni dell’area interessata dal momenti franoso, e ai motivi del pendolarismo. L’importo sarà corrisposto nel mese di febbraio nei Punto Blu di Rapallo, Genova Est, Genova Sampierdarena, a fronte delle ricevute di pagamento emesse fino al 19 gennaio. Intanto Anas continua a lavorare sulla zona interessata anche domani, con squadre raddoppiate, per garantire la fine dell’intervento entro il tempo stabilito come da crono programma, e cioè con la riapertura a senso alternato venerdì prossimo.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!