News

Regione, sanità, Garibaldi: “Bocciati tutti gli emendamenti sul Tigullio”

Tigullio. <La giunta regionale e la maggioranza, compresi i consiglieri del centrodestra del Tigullio, hanno votato contro il mio emendamento di riorganizzazione della rete ospedaliera dell’Asl 4, in cui si parlava della centralità dell’ospedale di Lavagna, del polo riabilitativo, del polo oncologico, del centro senologico, della chirurgia a bassa complessità a Sestri Levante, della funzione elettiva con ortopedia e cardiochirurgia a Rapallo. Hanno detto no a tutto questo, il che significa che verrà mantenuta la situazione attuale, con ospedali con interi piani vuoti, vedi Sestri Levante, un Dea come quello di Lavagna con un’intera palazzina realizzata e mai utilizzata e un nuovo presidio sanitario, quello di Rapallo, usato a metà>. Lo dichiara Luca Garibaldi, vicecapogruppo Pd in Regione, secondo il qualche si renderà periferica l’offerta sanitaria nel Tigullio, rispetto al resto della regione.
<Nessun investimento e svuotamento dei vecchi ospedali, a partire da Sestri Levante. I consiglieri regionali di maggioranza, tra rispondere al territorio o alla giunta hanno scelto la giunta, dimostrando un’autonomia limitata. Anche la previsione di valutare un Pronto soccorso a Rapallo, proposta in extremis dalla giunta regionale stamattina, è uno specchietto per le allodole, per mascherare la mancanza di una strategia. Nello stesso momento in cui viene proposto, si dice che non si sa se sia un’ipotesi sostenibile. E quindi il destino di Rapallo quale sarà? Verrà privatizzato, come si pensa di fare in altre parti della Liguria? Dalla maggioranza, come previsto, purtroppo, non sono arrivati chiarimenti sul ruolo di Lavagna e Sestri Levante. I consiglieri del centrodestra, in molti casi, hanno votato esattamente in modo opposto, rispetto a quando detto fino a poco tempo prima>, ha detto Garibaldi.
Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!