News

Coop a Santa Margherita, Tosi: “Pugnalati alla schiena i piccoli commercianti”

Santa Margherita Ligure. Nuovo supermercato Coop da 1.250 metri quadrati a Santa Margherita Ligure, dopo la fiaccolata di protesta e la decisione presa ieri in consiglio comunale, oggi interviene il Movimento Cinque Stelle.  <Si tratta del decimo punto della grande distribuzione organizzata nella cittadina tigullina>, dice il portavoce ligure del Movimento, Fabio Tosi. <Una pugnalata alla schiena, l’ennesima, al commercio di prossimità, che provocherà l’inevitabile chiusura di nuovi piccoli negozi, senza peraltro garantire lavoro e occupazione a chi risiede nel comune. Ci siamo sempre battuti per difendere le micro e piccole imprese, e siamo pronti a farlo nelle prossime settimane in Regione con un emendamento di modifica al testo unico del commercio. Con il nostro correttivo chiediamo che i comuni possano incassare una quota parte anche dall’insediamento delle medie strutture di vendita, sotto i 1.500 metri quadrati, e che questi soldi vengano destinati ai Civ colpiti dalle nuove aperture>.

Tosi ricorda poi che in tutto il territorio ligure, ad oggi, risulta una sola nuova apertura sopra i 1.500 metri quadrati, <grazie a cui sono stati introitati 150 mila euro destinati al fondo a sostegno dei Civ. Con il nostro emendamento vogliamo estendere l’assegnazione di quelle risorse anche per le aperture delle medie strutture di vendita, che in una regione come la Liguria sono la stragrande maggioranza. È l’unica strada per dare un sostegno concreto alla piccola distribuzione, così messa in ginocchio dalla diffusione indiscriminata della grande distribuzione organizzata, e restituire ossigeno e futuro ai piccoli commercianti locali>.

 

 

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!