News

Ospedale di Recco, “tanti soldi spesi ma senza risultati”

Recco. Ammonta a 310mila euro lo stanziamento deliberato, lo scorso 6 novembre, dalla Regione Liguria, per lavori nell’ex ospedale Sant’Antonio di Recco, di cui, specificamente, 160mila per il consolidamento del solaio. «Peccato che quella stessa, identica, cifra fosse stata stanziata nel 2004 per il medesimo intervento, poi realizzato tra il 2006 e il 2008. Come mai, a distanza di meno di dieci anni, la Regione rimette mano al solaio?», si chiede il consigliere regionale 5 Stelle Fabio Tosi,

che fa i conti: «In 18 anni si sono spesi su quella struttura quasi 7 milioni di euro, ma ci ritroviamo nel 2017 con una struttura carente, incompleta e ancora bisognosa di interventi, in alcuni casi ripetuti a distanza di pochi anni». Si chiede ancora Tosi: «Che fine hanno fatto, e come sono stati utilizzati, i 350mila euro investiti sul poliambulatorio di via Pisa, che versa da anni in stato di abbandono? E che ne è stato del polo chirurgico ortopedico e riabilitativo integrato tra Recco e il nuovo ospedale di Rapallo previsto dal piano socio-sanitario del 2008 e mai realizzato?».

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!