News

Dopo la protesta, pratica Coop approvata in consiglio comunale

Coop

Santa Margherita. Dopo la fiaccolata organizzata dai commercianti di Ascom e Santa 2.0, il consiglio comunale che doveva affrontare la richiesta di apertura di una nuova Coop, presentata dalla società immobiliare Talea, è stato anticipato alle 18.15, con l’intenzione, concordata tra i capigruppo, di tenere la discussione sul supermercato ad un orario accessibile al pubblico.

Foltissimo, in effetti, quello che ha seguito la seduta, per lo più nell’ampio atrio della sala consiliare, rumoreggiando e applaudendo, durante la discussione del primo punto, ovvero una variazione di bilancio per manutenzioni in città. Una nuova riunione dei capigruppo ha anticipato poi la pratica Coop al secondo punto. Alle obiezioni relative all’impatto del nuovo punto vendita sul commercio cittadino, il sindaco, Paolo Donadoni, ha risposto che la Coop avrebbe potuto comunque aprire con una Scia e che il confronto con l’amministrazione comunale ha portato “a individuare numerosi interessi pubblici, tra cui la piastra ambulatoriale, ma non solo. Abbiamo concordato che saranno venduti solo prodotti alimentari, quindi la concorrenza non verrà fatta ai negozi di Santa Margherita ma agli altri supermercati presenti”.  Alla fine, favorevoli i sette di maggioranza, contrari i cinque di opposizione.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!