News

Altri 3 milioni per il San Francesco. Fondi per i torrenti anche a Cogorno e Portofino

I Comuni di Portofino, Rapallo e Cogorno sono compresi nel giro di finanziamenti stanziati oggi dalla giunta regionale in materia di mitigazione del rischio idrogeologico: complessivamente, quasi 10 milioni di euro, prelevati dai finanziamenti europei del fondo POR – FESR 2014 – 2020.

Gli interventi finanziati in provincia di Genova sono l’adeguamento idraulico del rio Fondaco a Portofino (378mila euro), il completamento del primo lotto di interventi sul San Francesco, quello relativo alla copertura, a Rapallo (2,9 milioni di euro), la sistemazione del tratto terminale del rio Remigiano in località Panesi a Cogorno (560mila euro). Per Rapallo, l’annuncio arriva due giorni prima del convegno pubblico in cui si illustreranno proprio gli interventi sul San Francesco.

“Si tratta di opere – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – che si vanno ad aggiungere ai 5,4 milioni di euro di fondi POR-FESR già stanziati nel dicembre 2016 per gli interventi sul torrente San Francesco a Rapallo (1° lotto), sul torrente Parmignola a Luni, sul torrente Luminella a Noli, per il ripristino di un versante nel Comune di S. Olcese, per il ponte sullo Scrivia nel Comune di Montoggio e per il primo lotto della strada provinciale della Ripa a Vezzano Ligure. Segno della grande attenzione di questa giunta  su un tema estremamente delicato e importante come la difesa del suolo”.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!