News

Arrivano i distributori dell’acqua sulle piazze di Lavagna

Lavagna. Il Comune di Lavagna sostituisce, all’interno di Palazzo Franzoni, le macchinette per la distribuzione di snack e bevande, dedcate ai dipendenti, dopo aver disinstallato quelle esistenti, che erano state gudicate non autorizzate. Il dirigente Fabio Terrile ha fimato la determina che apre una indagine di mercato alla ricerca di un fornitore che collochi due macchinette, al pian terreno e al secondo piano dell’edificio. Si parte da una richiesta base di 8.000 euro per quattro anni.

Intanto, invece, sulle strade cittadine arriveranno le cosiddette “casette dell’acqua”. Attraverso una delibera di giunta della commissione straordinaria viene infatti riaperta la procedura per trovare un fornitore che installi erogatori di acqua potabile, liscia e gasata. Le aree individuate sono piazza Lugano, piazza Milano, lungmare Labonia e Cavi Arenelle. Per l’utente il costo non dovrà superare i 6 centesimi al litro. Un precedente bando era andato deserto, e quindi la nuova offerta prolunga il tempo di concessione a cinque anni.

Torna su
error: Contenuto protetto!