Musica

Parte di me: un nuovo album per il cantautore genovese Gianluca Corrao

Niente di più di un figlio si può definire parte di se stessi, ed è proprio con Davide che il cantautore genovese Gianluca Corrao appare sulla copertina del suo nuovo album “Parte di me”. Un rapporto totalizzante quello tra un padre e un figlio, fatto di paure sempre nuove, responsabilità e confronti tra due generazioni e due mondi così distanti ma indissolubilmente vicini. Sono proprio questi due universi paralleli i protagonisti di Genova ’93, primo singolo del nuovo cd. La prima cosa che viene da pensare è che ’93 sia la data di nascita del figlio di Gianluca ma non è cosi, Davide di anni ne ha 14 e mezzo, mentre quel numero si riferisce al periodo nel quale Gianluca aveva più o meno l’età di suo figlio, quando, in maniera molto diversa viveva il momento più delicato, l’adolescenza. L’uscita del videoclip di Genova ’93, con la regia di Simone Gazzola,  è prevista per il mese di ottobre. 

 

Il brano affronta, seppur in maniera leggera, in punta di piedi, alcuni temi cruciali come il bullismo, le difficoltà che può incontrare un adolescente oggi rispetto a chi, come me, ha vissuto il suo essere ragazzino negli anni ’90, quando si giocava in strada e ci si divertiva con le cose semplici. Nella canzone cerco di raccontare a mio figlio come  vivevo io quanto avevo la sua età, le compagnie che frequentavo, sperando che la mia esperienza possa servigli come esempio per vivere il suo periodo da adolescente in questa realtà così diversa e così piena di insidie.” racconta Gianluca.

 

Il cd è disponibile in digitale dal 15 settembre e fisicamente dal 22 settembre e contiene 7 brani inediti e due successi precedenti. Questa la track list: Sarai Miele, Simona e Milano con la partecipazione di Mia Cellini ( concorrente del Gf 13) La vita è questa qua, Genova 93, Amanti d’estate con la partecipazione di (Laura Drzewicka concorrente del Gf 9), Non sarà facile, Amami, Ho capito che ti amo e Parigi-NewYork. i brani vantano la collaborazione di Franscesco Mignogna e Giovanni Germanelli. 

Questo è il quarto disco in studio per Gianluca Corrao  che ha collezionato una serie di brani di successo entrati in classifica RadioAirplay dei brani più trasmessi e in classifica Itunes dei singoli più venduti.

Quali sono le tematiche affrontate nell’album?

Oltre alla canzone dedicata a mio figlio, in “Parte di me” si parla d’amore ma anche dell’importanza di apprezzare le piccole cose”.

Cos’è che distingue Parte di me dai lavori precedenti?

Questo album rispetto ai precedenti ha sonorità diverse,  più moderne e internazionali. Si è voluti andare incontro al pop più moderno, quello elettronico in linea con i gusti del momento“.

Genova 93 non è la prima canzone che dedichi a tuo figlio, giusto?

Esatto, il primo brano che ho scritto per mio figlio Davide è Questa vita sei tu. Il videoclip è ambientato ai Parchi di Nervi e parla di come un figlio sconvolga la vita e di come ci si senta impreparati ad affrontare tutte le sfide e le paure che l’essere padre comporta. Cambia la prospettiva, il punto di vista di guardare il mondo, prima al centro c’eri tu, da quando nasce un figlio tutto inizia a ruotare intorno a lui e la tua vita , le tue priorità cambiano completamente“.

Cosa sogni per il tuo futuro artistico?

Il mio sogno più grande è quello di riuscire a calcare il palco del Festival di Sanremo che penso sia la massima aspirazione per ogni cantante. Sempre pensando in grande mi piacerebbe cantare all’Arena di Verona e più in generale riuscire a vivere di musica e farla diventare la mia professione“.

C’è una canzone che reputi particolarmente significativa?

“Una canzone che ho nel cuore è Cosa resterà degli anni ’80”.

Cosa ricordi dei tuoi anni ’80?

Allora  la vita era più semplice anche dal punto di vista economico, i rapporti  umani avevano molto più valore, si parlava molto di più, si giocava ancora per strada, si stava all’aria aperta e fare musica dal vivo era un po’ più facile“. 

Dove possiamo seguirti?

Si possono trovare tutti gli aggiornamenti sul sito www.gianlucacorrao.com e sulle pagine social.

Per concludere vuoi dirci qual è il tuo motto?

Il mio motto è credere sempre nei propri sogni e andare avanti lottando, nessuno ci regala niente quindi bisogna credere in noi stessi  e non arrendersi mai!”.

 

 

 

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!