News

Non verrà rimosso il Red Carpet che collega Rapallo, Santa Margherita e Portofino

Red Carpet

Rapallo. Un successo senza precedenti che va mantenuto, valorizzato, potenziato. È questa la linea su cui si stanno muovendo Carlo Bagnasco, Paolo Donadoni e Matteo Viacava, rispettivamente sindaci di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino, in merito al “Red Carpet più lungo del mondo”, il tappeto rosso che collega la città ruentina alla celebre piazzetta di Portofino passando da Santa Margherita e che, dal 29 aprile scorso, giorno in cui si è svolta la “Camminata di Primavera” ad oggi, ha fatto registrare un record non solo perla lunghezza da guinnes dei primati, ma anche per il numero di persone accorse per percorrerlo a piedi.

Oggi, sabato 20 maggio, i tre primi cittadini, prenderanno la decisione ufficiale in merito al mantenimento del Red Carpet, con riferimento ad aspetti quali manutenzione, pulizia, sostituzione delle parti usurate. <Ci prefiggiamo questo obiettivo a fronte di un successo straordinario in termini di affluenza turistica sul territorio. Riceviamo quasi ogni giorno messaggi da parte di persone o gruppi di persone provenienti da tutto il mondo che chiedono informazioni in merito al Red Carpet. Si percepisceanche una diminuzione del traffico veicolare sulla litoranea, è indice che non solo gli ospiti ma anche tanti cittadini, nell’ultimo periodo, scelgano di spostarsi a piedi anziché con un mezzo di locomozione. Un segnale positivo in termini di rispetto dell’ambiente e perché no, di migliorare il benessere psico-fisico>.

 

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!