News

Expo Fontanabuona, interrogazione in Regione Liguria

Genova. Fondi per il Festival Biologico di Varese Ligure ed Expo Fontanabuona: su questi argomenti sono state presentate due interrogazioni in Regione, da Giovanni De Paoli ed Alessandro Puggioni, Lega Nord Liguria-Salvini. De Paoli  ha chiesto alla giunta di reperire i fondi per finanziare il Festival del Biologico di Varese Ligure e ha ricordato che, alla luce del taglio governativo da 600 mila a 200 mila euro destinati alle fiere in Liguria, la Giunta regionale ha stabilito che i fondi alle manifestazioni fieristiche siano distribuiti tramite sorteggio e, in questa occasione, il Festival del Biologico di Varese Ligure è stato escluso dal finanziamento. Puggioni ha chiesto alla giunta di contribuire al finanziamento dell’Expo Fontanabuona-Tigullio e ha ricordato che l’estrazione a sorte dei progetti regionali finanziabili, ne sono stati presentati complessivamente 56, è stata la modalità di scelta obbligata per garantire pari dignità alle iniziative presentate dopo il taglio netto di finanziamenti da parte del Governo nazionale. <La conservazione dell’identità del territorio, la valorizzazione del tessuto artigianale e delle piccole e medie imprese sono principi che vanno costantemente perseguiti ed incentivati>.

L’assessore regionale allo sviluppo economico Edoardo Rixi ha evidenziato la pesante riduzione dei fondi a disposizione dell’assessorato per iniziative di questo genere derivante dai tagli nazionali. La situazione ha indotto a ripartire, attraverso un bando,  i fondi disponibili sui cinque territori, il Tigullio è stato considerato alla stregua di una provincia, per procedere poi, all’interno di ciascuna area, a sorteggio, in considerazione dell’elevato numero di domande. Poiché il festival del biologico è rimasto escluso, Rixi ha detto che si reperiscono fondi attraverso l’assessorato all’agricoltura <per non far saltare un evento che riteniamo importante>. Per quanto riguarda la Fontanabuona, e più in generale per le iniziative a carattere artigianale, Rixi ha detto che ci si avvale di altri “strumenti”, quali, ad esempio la Commissione regionale artigianato. Di rilievo, secondo l’assessore, la collaborazione e le sinergie con Unioncamere. 

Torna su
error: Contenuto protetto!