Musica

Intervista allo youtuber Daniele Lo Cicero: attesissimo ospite a Cicagna per la finale del Fantastico Festival

Genova. Daniele Lo Cicero, genovese, classe 1985  è una star del web, meglio definito youtuber.  

Seguitissimo su tutti i suoi canali social e amatissimo dai giovani, Daniele sarà il super ospite della serata finale della terza edizione del Fantastico Festival, che si terrà al Teatro di Cicagna il 27 maggio.

Ma qual è il segreto del successo in rete? Lo chiediamo direttamente a lui..

Ciao Daniele, per noi è un grande piacere poterti fare qualche domanda per conoscerti meglio e sapere come e quando è iniziata la tua avventura su Youtube…

“Ciao a tutti! Dunque tutto è cominciato nel 2012 quando ho iniziato a pubblicare  video di cover pop italiane e straniere. Devo dire che ho avuto subito un buon riscontro ma successivamente ho deciso di cambiare genere, di proporre video totalmente diversi, più sinceri e spontanei dove raccontare le mie esperienze, esprimere il mio pensiero, insomma parlare di vita quotidiana insieme alla mia amica Stefy1986. Sono video molto casarecci nei quali improvvisiamo e diciamo tutto quello che ci viene in mente, senza troppi filtri. Le visualizzazioni sono così iniziate a crescere video dopo video,  e questa è la dimostrazione che la gente vuole ridere e divertirsi con semplicità”.

Nel 2016 hai partecipato e vinto un importante concorso regionale il Liguria Music Video Contest. Perché hai deciso di partecipare?

“In realtà se ho partecipato e addirittura vinto è tutto merito di una mia fan. Questa persona che ho poi incontrato e ringraziato personalmente, è rimasta talmente colpita dai miei video che ha pensato di  contattare l’organizzatore del contest per proporre la mia partecipazione. Grazie alla vittoria a LMVC ho avuto la possibilità di realizzare il videoclip del mio primo inedito Follow my steps, con la regia di Fulvio Masini, che ha avuto oltre 140 mila visualizzazioni. Il brano è stato scritto  da me insieme a Simone Carabba, organizzatore del LMVC e arrangiato da Giulio Iozzi. ” .

 Se potessi esprimere un desiderio, quale sogno vorresti vedere realizzato?  

“Il mio sogno sarebbe quello di poter vivere di musica”.

C’è un cantante o un personaggio della rete al quale ti ispiri?

Ho sempre cercato di non ispirarmi a nessuno in particolare perché penso che nel momento stesso in cui prendi spunto da un’altra persona tendi a esserne condizionato. Io voglio essere me stesso al 100 per 100. Ci sono però cantanti che stimo moltissimo come Celine Dion e Michael Jackson”.

 Che ruolo ha la musica nella tua vita?

“La musica accompagna ogni momento della mia giornata, da quando mi alzo a quando vado a dormire, fa parte della mia quotidianità. Ascolto tutti i generi e non ho una canzone preferita, la amo tutta”.

Qual è secondo te l’aspetto positivo e quello negativo di essere famoso in rete?

“L’espetto positivo è senz’altro il rapporto che si crea con le persone, stretto e sincero. Io ho un bellissimo legame con i miei fans, molto confidenziale. Il lato negativo è quello dato dalla sovraesposizione mediatica che ti da una piattaforma mondiale come Youtube. Una volta che il tuo video è in rete, tutti lo possono vedere e sei automaticamente esposto ad ogni tipo di commento  e critica. Con il tempo Impari a gestire questo aspetto e capisci che le offese etc non sono rivolte direttamente a te come persona ma a quello che emerge dai video. Tuttavia mi danno profondamente fastidio quelle persone che muovono critiche pensanti e inopportune sono per il gusto di farlo. Personalmente devo dire che nella maggior parte dei casi fortunatamente ricevo più apprezzamenti che critiche”.

Attualmente una strada privilegiata per arrivare al successo è quella dei Talent Show televisivi. Tu cosa ne pensi? Hai mai partecipato?.

“Sì, ho fatto diversi provini per alcuni famosi talent ma non sono andati bene. E’ molto difficile riuscire a emergere in mezzo a 60, 70mila persone. Penso che in questo mondo le conoscenze siano fondamentali, ma non intese come raccomandazioni. Penso che avere delle persone dell’ambiente che possano e sappiano indirizzarti sia fondamentale per riuscire a conquistarsi un posto. Al di là di questo aspetto credo che sia molto diverso diventare famosi tramite un programma televisivo rispetto alla rete. In tv il successo è molto più effimero, l’anno dopo, con la nuova edizione nella maggior parte dei casi già si sono dimenticati di te, c’è un maggior ricambio e un rapporto meno diretto e vero con le persone. Sul web ci sono meno filtri, è tutto più reale e spontaneo. I rapporto con i fans è molto più duraturo e amichevole, spesso organizziamo anche degli incontri dove ci conosciamo di persona e passiamo del tempo insieme”.  

 Cosa hanno detto i tuo fans della tua partecipazione in veste di ospite al Fantastico Festival?

Sono tutti molto felici che si stiano accorgendo di me. In molti mi hanno chiesto  dove si trova Cicagna, vorrebbero raggiungermi da tutta l’Italia. Hanno detto che me lo merito e mi stanno dimostrando tutto il loro affetto. Io per primo sono molto elettrizzato all’idea di partecipare ad un concorso per la prima volta come ospite e non come concorrente e certamente a breve farò un video a riguardo”.

Un consiglio che daresti  a tutti i finalisti del Fantastico Festival e in generale a  tutti i giovani che vorrebbero sfondare nel mondo della musica?

Mi trovo un po’ in difficoltà a dover dare un consiglio perché io mi sento totalmente come loro, sto cercando anche io di emergere con tutte le difficoltà che comporta. In ogni caso il mio consiglio è quello di fare sempre  le cose solo per se stessi perché  è il modo migliore  per andare avanti e riuscire a  superare le difficoltà. Un altro consiglio è quello di non mollare mai, di non arrendersi e di insistere perché quando meno te lo aspetti può  accadere qualcosa di straordinario che può cambiare il tuo percorso. Divertitevi e cercate di vivervela al meglio”.  

Progetti per il futuro?

“Ho diversi progetti in cantiere, sto lavorando anche al secondo singolo. Vi posso anticipare solo che spacca tantissimo, è carico e grintosissimo”.

Ti ringraziamo per essere stato con noi, invitiamo tutti a seguirti sui tuoi canali social e ci vediamo al Fantastico Festival!

Torna su
error: Contenuto protetto!