News

La rete che unisce, patto di solidarietà a favore di chi è sottoposto a provvedimenti penali

Chiavari. Domani, 12 maggio, alle ore 11.00 nella sede del palazzo Comunale di Chiavari verrà sottoscritto il Patto di Sussidiarietà fra la Regione Liguria e l’Associazione Temporanea di Scopo “La rete Che Unisce”, rappresentata dal soggetto capofila “Consorzio Agorà” e composta da diciotto enti, per la realizzazione di interventi di sostegno per persone sottoposte a provvedimenti penali. La Regione porta avanti in tal senso un percorso sperimentale di coprogettazione con soggetti privati senza finalità di profitto dal 2011, in collaborazione con gli Uffici Territoriali del Ministero della Giustizia: il progetto realizza attività di supporto a detenuti e persone in esecuzione penale esterna e a minori sottoposti a provvedimenti penali, nell’ambito di informazione, sostegno e accompagnamento, miglioramento della qualità della vita in carcere, mediazione penale minorile, risorse alloggiative, genitorialità. L’evento, promosso dall’assessore Regionale Sonia Viale, in collaborazione con l’assessore ai servizi sociali del Comune di Chiavari Nicola Orecchia, è volto al consolidamento delle prassi ad oggi raggiunte attraverso la firma di un nuovo documento simbolo di una efficace collaborazione pubblico-privata.

Torna su
error: Contenuto protetto!