News

Domenica apre la malga Zanoni

Aveto. A breve distanza dalla riapertura della Miniera di Gambatesa il Parco dell’Aveto raggiunge un altro importante obiettivo: domenica 14 maggio p.v. infatti ci sarà l’apertura al pubblico del Rifugio Malga di Zanoni, in Comune di Borzonasca.

L’edificio sorge a poco più di 1070 m slm, sui versanti sud del Monte Aiona, immerso nei bellissimi pascoli della frazione di Zanoni, e deriva dal rifacimento di una vecchia malga, che dagli anni ’50 serviva gli allevatori locali. A cavallo tra gli anni  ’80 e ’90 la malga era ormai in stato di abbandono e poco per volta si fece corpo l’ipotesi di trasformarla in Rifugio, sulla base di progetti che la individuavano come sito di tappa a servizio dell’Alta Via dei Monti Liguri.
La rinascita di Malga Zanoni rappresenta senza dubbio una concreto esempio di recupero non solo di un manufatto, ma di tutto un territorio in stato di grave e progressivo abbandono, e costituisce quindi una buona pratica a favore dell’ambiente, del lavoro, della cultura e della tradizione locale, e di contemporanea valorizzazione turistica, tutti fattori di mantenimento del presidio umano del territorio a favore di ambiente ed economia.
Oggi il Rifugio Malga di Zanoni si presenta bello, inserito in un contesto paesistico e panoramico unico, con un affaccio mozzafiato sul Golfo del Tigullio, ma immerso in pascoli dall’atmosfera alpina, utilizzati dalle mandrie bovine ed ovine locali, e frequentati anche da numerose specie della fauna selvatica caratteristica del nostro Appennino. Il rifugio può ospitare fino a 21 persone in comode stanze da 2, 5, 6 e 8 persone, tutte dotate di bagni e docce. Nel soggiorno, scaldato da un ecologico termo camino, possono trovare posto a pranzo o cena fino a 32 persone; sulla terrazza panoramica, nelle belle giornate, almeno altrettante.
La gestione è stata affidata dal Parco, a seguito di gara ad evidenza pubblica, all’Associazione Monti Naviganti, che ha già predisposto un accattivante sito internet del Rifugio (https://malgazanoni.org/ ) e un profilo facebook: https://it-it.facebook.com/MalgaZanoni/.
Le escursioni a partire dal Rifugio Malga di Zanoni riguardano l’ascensione alle principali vette del nostro Appennino ligure orientale  (Monte Aiona, Monte Zatta, Monte Penna…), il collegamento con i Rifugi del Parco di prossima apertura a Prato Mollo e alle Casermette del Penna, e a quello già attivo al Passo del Bocco , nonché le diverse opportunità di collegamento con l’Alta Via dei Monti Liguri, che passa nelle immediate vicinanze. Negli immediati dintorni pareti di arrampicata, siti attrezzati per il torrentismo, percorsi equitabili e mtb completano un’offerta unica per gli appassionati di attività outdoor. Enormi le potenzialità per il birdwatching e l’horsewatching; quest’ultima attività, in grande espansione, è legata alla presenza di piccoli branchi di cavalli allo stato brado.

Torna su
error: Contenuto protetto!