News

Expo Fontanabuona, Muzio: “Non deve chiudere, garantisco il mio sostegno all’evento”

San Colombano Certenoli. <“L’Expo Fontanabuona Tigullio non deve chiudere i battenti. Se per questo pezzo importante dell’economia e della storia del nostro territorio non vi saranno altre possibilità di finanziamento a livello regionale, mi associo alla proposta di una sottoscrizione tra chi ha a cuore le sorti della manifestazione. Per quanto mi riguarda, garantisco fin da ora che farò la mia parte>. Sono le parole del consigliere regionale e membro della commissione industria, commercio, artigianato, Claudio Muzio, in merito all’esclusione della manifestazione dai finanziamenti regionali relativi ai grandi eventi.

 
<L’assegnazione dei fondi attraverso sorteggio è una modalità che, se da un lato presenta l’indubbio vantaggio della trasparenza, dall’altro ha il limite evidente di non poter garantire la salvaguardia delle peculiarità, della storicità e della valenza economica di un appuntamento quale è l’Expo. Anche se il Levante è stato ‘premiato’ dal sorteggio con il finanziamento di due manifestazioni di rilievo quali la 158° Mostra del Tigullio, in programma a Chiavari dal 22 al 25 giugno, ed ‘Expandere Liguria’, che si svolgerà a Sestri Levante il 27 giugno, è fuor di dubbio che l’eventuale chiusura della manifestazione in Fontanabuoa, rappresenterebbe non soltanto la rinuncia ad un grande evento, ma anche e soprattutto la perdita di un elemento vitale dell’economia della valle, considerando le ricadute positive che esso produce durante l’anno, tra un’edizione e l’altra. Per questo farò tutto quello che è nelle mie possibilità per scongiurare il peggio>. Muzio aggiunge però che nonostante tutto non si può negare l’attenzione che Regione Liguria ha avuto per la Fontanabuona in questi 20 mesi di giunta Giovanni Toti: <Voglio ricordare, in particolare, che la vallata è stata inserita tra le aree ‘a bassa complessità di crisi’, con possibilità di finanziamenti statali e regionali per le imprese che intendano innovare; inoltre si è quasi concluso l’iter della nuova legge sulle cave, che era giacente da anni e la cui presentazione è stata fatta a Orero dall’assessore Marco Scajola alla presenza del Sindaco Giacomo Gnecco e di tanti operatori del settore. Credo che questa legge potrà facilitare e sostenere il rilancio delle attività estrattive e di quelle ad essa collegate, così importanti e strategiche per la Fontanabuona>.

Torna su
error: Contenuto protetto!