News

Salute della donna, le iniziative della Asl 4

Sestri Levante. In occasione della seconda “Giornata Nazionale Salute Donna”, la Asl 4 Chiavarese in collaborazione con ONDA, Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, organizza dal 18 al 24 aprile alcuni incontri dedicati, all’interno dell’ “Open Week”: servizi gratuiti al femminile negli Ospedali “Bollini Rosa”. Il 19 Aprile, dalle ore 8,30 alle 13.00, presso la Struttura Dietetica e Nutrizione Clnica dell’ospedale di Sestri Levante, verranno offerte gratuitamente visite dietologiche, diagnostica nutrizionale e colloqui psicologici, in collaborazione con la Struttura Dipendenze e Comportamenti d’Abuso ed il Consultorio familiare. La prenotazione è obbligatoria, fino ad esaurimento posti: occorre chiamare il numero 0185-329118 a partire da lunedì 10 aprile fino a martedì 18 aprile, dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

<I disturbi del comportamento alimentare sono costituiti da un insieme di patologie, di cui spesso non è facile individuare i confini, che usano il corpo per esprimere un disagio psichico. Ai due disturbi predominanti e più noti, anoressia e bulimia, vanno aggiunte altre due sindromi cliniche, il disturbo da alimentazione incontrollata e il disturbo alimentare non altrimenti specificati. I disordini alimentari colpiscono prevalentemente il sesso femminile in un rapporto di 10 a 1, rispetto a quello maschile, nella fascia di età delle giovani donne tra i 12 e 25 anni: su cento ragazze in età adolescenziale, 10 soffrono di qualche disturbo legato all’alimentazione. Negli ultimi anni emerge un ulteriore estensione ad altre fasce di età che riguarda in particolare le bambine prepuberi e le donne durante la menopausa>, spiegano dall’azienda sanitaria. In Italia i dati ministeriali più recenti indicano 3 milioni di persone affette da disturbi della condotta alimentare, pari al 5% circa della popolazione. L’8-10% delle ragazze e lo 0,5-1% dei ragazzi soffrono di anoressia e/o bulimia. I dati Eurispes dicono che 2 milioni di giovani sono affetti da disturbi del comportamento alimentare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che le patologie di tipo anoressico e bulimico rappresentano la seconda causa di morte tra gli adolescenti di sesso femminile, dopo gli incidenti stradali. Tuttavia, studi scientifici dimostrano che una diagnosi precoce ed un trattamento intensivo favoriscono buone probabilità di recupero. <Per queste ragioni è importante sensibilizzare e rilevare per tempo eventuali fattori di rischio e alterazioni dello stato nutrizionale e in tale direzione si pone l’iniziativa di Asl 4 Chiavarese>.

Torna su
error: Contenuto protetto!