News

Final Six, Rapallo capitale della pallanuoto femminile a maggio

Paganica

Rapallo. Da giovedì 11 a sabato 13 maggio la piscina comunale del Poggiolino di Rapallo ospiterà la Final Six del campionato di serie A1 di pallanuoto femminile, che porterà all’assegnazione del 33esimo scudetto, e i playout salvezza. L’evento sportivo è organizzato dalla Rapallo Pallanuoto con il patrocinio del Coni Liguria e il sostegno di Regione, Comuni di Rapallo e Camogli e Federazione Italiana Nuoto, firmatari di una convenzione. Nel corso della manifestazione le prime sei squadre classificate del campionato di serie A1, per un totale di 90 atlete, si affronteranno in match ad eliminazione diretta: nel pomeriggio del giovedì si disputeranno i quarti di finale, nel pomeriggio di venerdì la finale 5/6 posto e le semifinali, mentre il sabato si giocheranno le finalissime. Gli stessi giorni saranno decisivi anche per la corsa salvezza: le due squadre classificate all’ottavo e al nono posto al termine della stagione regolare daranno vita, nella giornata di sabato, ai play out che decreteranno chi abbandonerà la massima serie. Tra le iniziative in programma, anche un match internazionale di pallanuoto giovanile che vedrà affrontarsi la Rappresentativa ligure femminile under 15 con una rappresentativa pari età formata da atlete provenienti da tutta Europa. Nel corso della tre giorni la Rapallo Pallanuoto ha organizzato inoltre un ricco calendario di eventi collaterali: un convegno, una cena di gala, esibizioni sportive, dimostrazioni paralimpiche e animazioni. <Sono orgoglioso di aver ricevuto questo importante compito dalla Federazione Italiana: organizzeremo un importante evento nazionale – dichiara Enrico Antonucci, presidente Rapallo Pallanuoto – che darà lustro al territorio di Rapallo e a tutta la Liguria. Le nostre Final Six saranno un connubio di sport, cultura e società: una scelta vincente per attirare il grande pubblico alla piscina di Rapallo>. Da giovedì 11 sarà allestito a Rapallo anche un Village con giochi gonfiabili per bambini e iniziative legate al cibo, alla salute, alla promozione del territorio per i più grandi. <Ospitare nella nostra città un evento sportivo di caratura nazionale è per noi motivo di grande soddisfazione> ha dichiarato il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, che nell’occasione ha preannunciato per il prossimo anno un intervento sull’impianto natatorio per 600mila euro. <L’amministrazione comunale prosegue nel suo programma di sostenere e valorizzare le attività sportive in città e gli eventi di spicco che possano rappresentare una vetrina di grande importanza non solo in ambito sportivo, ma anche turistico per la città – ha aggiunto il consigliere allo Sport Vittorio Pellerano –. La Final Six scudetto di pallanuoto femminile, oltre alla competizione sportiva che porterà al Poggiolino alcune tra le migliori giocatrici del mondo, prevede tutta una serie di eventi collaterali di spicco che costituiranno un forte richiamo per il pubblico delle grandi occasioni. Incrociamo le dita per un meteo propizio in quei tre giorni e invitiamo fin da ora tutti gli appassionati di pallanuoto e di sport in generale a prendere parte all’evento>.

Torna su
error: Contenuto protetto!