News

Oculistica Rapallo, abbattute le “liste lumaca”. M5S ringrazia Rebagliati

Rapallo. Il M5S esprime soddisfazione per la riduzione delle liste d’attesa per le visite oculistiche nell’ospedale di Rapallo, che nei primi tre mesi dell’anno si sono ridotte di quattro mesi. <A pieno regime non dovrebbero superare i 10 mesi. Un primo, importante, risultato nato da un’interrogazione del MoVimento 5 Stelle in Regione con cui, nel settembre scorso, denunciavamo le liste “lumaca” che allora superavano addirittura l’anno e mezzo – riferiscono Fabio Tosi, M5S Liguria, e Federico Solari, M5S Rapallo -. Nel confermare la criticità, in quell’occasione l’assessore alla Sanità Viale ci consegnò una lettera da parte di Bruna Rebagliati con la quale la direttrice dell’Asl4 s’impegnava ad assumere nuovo personale per abbattere le liste d’attesa infinite. Impegno che, a distanza di 6 mesi, è stato onorato e mantenuto da parte di Rebagliati, che ringraziamo per la serietà dimostrata. Più di ogni parola, lo confermano i numeri. In seguito alla nostra interrogazione, infatti, il 1° febbraio di quest’anno è stata attivata una quinta sala aggiuntiva all’ospedale di Rapallo, con un aumento di 113 operazioni chirurgiche nei primi due mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un totale di 503 interventi. Non solo. Dal 1° marzo è stato implementato il personale ausiliario, come esplicitamente richiesto dal nostro atto in Consiglio regionale. Un doppio correttivo che ha permesso di ridurre di gran lunga le liste d’attesa, fino agli incoraggianti dati attuali, che ci auguriamo possano migliorare ancora. È la dimostrazione che la sanità pubblica, se messa in condizione di funzionare, rappresenta un presidio insostituibile sul territorio, a dispetto di tutte le voci di privatizzazioni che continuano ad aleggiare sull’ospedale di Rapallo. La sanità deve rimanere pubblica e sociale: Rapallo diventi un laboratorio virtuoso di servizio sanitario pubblico per tutta la regione>.

Torna su
error: Contenuto protetto!