News

Migranti, Angaval: “Incontro non soddisfacente, giochi già chiusi”

Laagna. <Di poca soddisfazione e abbastanza concitato l’incontro odierno con il Commissario Prefettizio del Comune di Lavagna. Nessun elemento è stato dato per convincere i presenti sulla idoneità della soluzione del campo accoglienza alla Besanza. I giochi sembrano quindi già fatti con la sola soddisfazione  di una molto esigua minoranza politicizzata>. E’ il commento di Andrea Giorgi, “Angava”, presente alla riunione in Municipio a Lavagna, tra i cittadini di Cavi Borgo e il Commissario D’Attilio. <La maggioranza dei cittadini chiede  soluzioni alternative e, prima di tutto, la riqualificazione di Cavi Arenelle  sede di incivili occupazioni abusive.

Prendiamo comunque atto che il Commissario ha ammesso che la scelta del sito è caduta sul centro sportivo della Besanza a causa del suo attuale stato di abbandono e fatiscenza. Di tale condizioni ha dato pubblicamente la colpa alla incuria o inerzia delle amministrazioni precedenti>, prosegue. <Questa valutazione, di massima condivisibile ma da vagliare, non giustifica comunque la soppressione di una opera di urbanizzazione appositamente prevista nel piano regolatore generale, appositamente costruita e fino a pochi anni or sono appositamente oggetto di costosi interventi di manutenzione. Ribadiamo la necessità di risolvere l’emergenza accoglienza in modi più umani e senza nulla togliere al quartiere di Cavi Borgo, meno che mai un luogo di aggregazione sociale quale il centro sportivo>.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!