News

Nuovo dirigente all’urbanistica, mozione di Cervini

Cervini

Chiavari. Nomina del nuovo dirigente all’urbanistica in Comune a Chiavari, il consigliere di opposizione Emilio Cervini ha protocollato una mozione da discutere durante il prossimo consiglio comunale. <La procedura e la verifica degli atti concorsuali,  conseguenti al bando indetto dall’amministrazione con delibera di giunta del 23 dicembre 2016, necessita assolutamente di approfondimenti soprattutto dopo il durissimo comunicato del Movimento 5 Stelle di Chiavari di qualche giorno fa>, dice il capogruppo di “Libertà è Partecipazione”.

<La nomina dell’ingegnere Bonardi, da subito,  ci ha lasciato molto perplessi e critici soprattutto per la decisione del sindaco Levaggi di optare per un professionista esterno, anziché ricorrere, come aveva invece annunciato pubblicamente, ad una soluzione interna. Eppure tra i partecipanti vi erano anche due professionisti già operanti in Comune con competenza ed esperienza maturate negli anni. Puntare su di loro, per 5 mesi, avrebbe significato tra l’altro un risparmio di circa 20.000 euro per la civica cmministrazione,  cioè per noi chiavaresi. Ciò che rende però inquietante tale scelta sono i dubbi e le perplessità  fatte emergere dal Movimento 5 Stelle  in merito al possesso da parte dell’ingeger Bonardi dei requisiti professionali richiesti.  Effettivamente anche da un accesso agli atti da me fatto e da verifiche successive>, prosegue Cervini, <parrebbe che le progettazioni indicate nel curricula risulterebbero effettuate dal padre del nuovo dirigente e non prodotte dal medesimo. Così come quelle svolte presso il Comune di Sestri Levante sarebbero state eseguite solo come responsabile dei lavori pubblici. Che dire poi degli altri “impegni” professionali, quale legale rappresentante dello studio di ingegneria “LAB s.r.l.” che vede la presenza di professionisti chiavaresi e l’attività della Società “2 b Consulting” del dottor Barreca, che aveva presentato tra l’altro recentemente lo studio di fattibilità per la ristrutturazione della piscina olimpionica del Lido di Chiavari? Sono impegni che riveste ancora? Siamo certi che non ci sia alcun ipotetico conflitto d’interessi? Attendiamo chiarimenti in aula e sin da ora ci dichiariamo contrari ad un prolungamento dell’incarico oltre la scadenza contrattuale come purtroppo avvenuto già in altre occasioni>.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!