News

Svaligiavano appartamenti, arrestati tre albanesi

Chiavari. Imperversavano in tutta la Liguria e nel basso Piemonte, compiendo furti in appartamento nelle ore serali approfittando dell’assenza dei proprietari. Ai furti hanno messo fine i carabinieri del Nucleo Investigativo di Genova che hanno arrestato tre giovani di origine albanes responsabili di numerosi furti commessi nel periodo novembre 2016 febbraio 2017 a Chiavari, Bogliasco, Andora e Ovada.
I tre agivano con una modalità collaudata. La partenza, in alcuni episodi, era preceduta da una sosta presso dei negozi specializzati in cui il gruppo acquistava utensili e guanti da utilizzare per l’effrazione di porte e finestre o per manomettere i sistemi antintrusione. La vettura si fermava presso una piazzola di sosta dell’autostrada o in prossimità di un casello: da qui, dopo aver scavalcato il guard rail, i componenti si incamminavano per le campagne per raggiungere le abitazioni più vicine ed isolate, scegliendo quelle oggetto dei raid sulla base della riscontrata assenza dei proprietari e della facilità di accesso. In macchina restava solamente l’autista che attendeva uno squillo per tornare a recuperarli. Le perquisizioni hanno consentito di rinvenire presso le abitazioni dei tre refurtiva per un valore di 60mila euro. In particolare, sono stati rinvenuti orologi griffati, monili in oro e contanti per 2500 euro.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!