News

Tempi di attesa in Asl 4, dibattito in Regione

Genova. Il consigliere regionale Luca Garibaldi, Pd, attraverso un’ interrogazione ha evidenziato che nella Asl 4 i tempi di attesa per accedere ad alcune prestazioni mediche sono significativi. In particolare per quelle con codice di priorità B, ovvero risonanza magnetica della colonna, Tac del capo, dell’addome  o del torace, per le quali si registrano tempi di attesa massimi di 21 giorni, rispetto ai dieci previsti per questo tipo di codice mentre sulle prestazioni con codice di priorità D si registrano tempi di attesa massimi di 264 giorni, colonscopia, e di 147 giorni, mammografia, rispetto ai 60 giorni previsti. Garibaldi rileva analoghe criticità sulle visite generali, neurologia, ortopedia, chirurgia vascolare-angiologia, per esami e visite programmate, mammografie e visite oculistiche. Garibaldi ha, quindi, chiesto alla giunta se sia al corrente dei motivi di tali criticità e quali iniziative intenda intraprendere per la riduzione dei tempi di attesa.

Ha risposto l’assessore regionale alla sanità, Sonia Viale, premettendo che spesso è il criterio di appropriatezza a richiedere che un esame non debba essere ripetuto con troppa frequenza e ha fornito una dettagliata relazione sui tempi delle prestazioni. Viale ha spiegato che il 96% delle visite prenotate sono state eseguite entro l’anno. In particolare il 96% delle viste da effettuare entro 30 giorni, sono state prenotate entro il mese e il 99% delle prestazioni brevi sono state effettuate entro sette giorni.

Torna su
error: Contenuto protetto!