Pillole #antistress

Pillole #antistress: l’igiene del sonno

Pillole #antistress: l’igiene del sonno
Questa settimana parliamo di igiene del sonno per una migliore qualità del sonno. Sappiamo che la privazione di sonno o un sonno con risvegli ripetuti durante la notte crea problemi di ordine psicofisico anche durante il giorno. Come dice la mia agopuntora occorre prendersi cura dell’ambiente, degli orari e prepararsi ad un sonno ristoratore con una serie di accortezze. Ovviamente bocciata la tv a letto o il tablet fino a che cala la palpebra. L’ambiente dovrebbe essere areato sufficientemente e silenzioso. Se questo non è possibile si può ricorrere ai tappi per le orecchie… il letto utilizzato per dormire e non per bivaccare in altri orari diurni in modo che il nostro cervello riconosca la qualità di quell’ambiente: rilassante, buio, pulito, silenzioso, in sintesi conciliante il sonno notturno. Aggiungo anche altri elementi: l’attività sportiva o comunque attività fisica, di movimento è bene farla in modo costante ma lontana dagli orari serali, una cena leggera evitando di assumere in particolare bevande a base di caffeina e simili, ad es. caffe’,tea, coca-cola, cioccolata, o bevande alcoliche. Evitare il fumo di tabacco. Un bagno caldo è auspicabile ma 1 o 2 ore prima di coricarsi. Occorre limitare attività mentali troppo coinvolgenti e anche preoccupazioni e pensieri cercando di rilassarsi con qualche respirazione, esercizio rilassante per esempio yoga dolce e/o meditazione.
E’ bene inoltre abituare il corpo e la mente ad andare a letto più o meno alla stessa ora…
Con la vita che facciamo, lavoro, famiglia e impegni sociali forse non riusceremo ad adottare queste misure ma tentar non nuoce, cominciamo da quella che ci è più semplice…e per un buon sonno…si fa questo e altro!

Buona dormita e alla prossima puntata!

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!