News

Ricorso contro la diga Perfigli, “i candidati chiavaresi prendano posizione”

Entella

Chiavari. Il rinvio ad aprile dell’udienza relativa al ricorso contro le opere della cosiddetta diga Perfigli, presentato dal Comitato Giù le mani dal fiume Entella al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, potrebbe essere, secondo il gruppo, l’occasione per i candidati a sindaco nelle amministrative chiavaresi per “indicare nei loro programmi elettorali i propri intendimenti al riguardo, dichiarando, in caso di elezione, se ritireranno l’adesione di Chiavari da tale progetto, ancor prima del giudizio del Tribunale – dice Giovanni Melandri -. Tale scelta, infatti, è decisiva per il futuro del nostro territorio e la qualità di vita dei suoi abitanti.”. Dopo quella di mercoledì, si è fissata una nuova udienza il 19 aprile, per dare tempo di esaminare i nuovi documenti prodotti dalle parti.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!