News

Deambrosis, ecco perchè gli studenti sono rimasti fuori dalle aule

Sestri Levante. Temperature rigide nelle classi con anche una calderina rotta, gli studenti del Deambrosis-Natta di Sestri Levante, questa mattina non sono entrati nelle aule per seguire le lezioni. I rappresentanti di istituto Gabriele Canepa e Nicole Barbagallo, questa mattina sono entrati nell’istituto prima del suono della campanella, per verificare che le temperature fossero a norma di legge, dunque non inferiori ai 18 gradi, e utilizzando un termometro digitale e accompagnati dalla dirigenza scolastica, hanno trovato i caloriferi fermi a 14 gradi. Dunque alle 7.50, hanno avvisato gli studenti e sono rimasti tutti fuori, per dare un segnale alla Città Metropolitana, ente compente per questi aspetti.

La temperatura, racconta Gabriele, è così da lunedì, dal rientro dalle vacanze natalizie: <Insieme alla dirigenza scolastica e ad un tecnico abbiamo subito contattato la Città Metropolitana e spiegato la situazione; ci avevano rassicurato dicendo che avrebbero acceso i caloriferi al massimo, per tutta la notte, e ieri sera in effetti controllando, sembrava tutto risolto. Però stamattina intorno alle 7.30, abbiamo riscontrato la rottura di una calderina, e pertanto i caloriferi erano quasi tutti spenti e la maggior parte delle aule erano fredde. Abbiamo comunicato nuovamente l’accaduto alla Città Metropolitana, e ora attendiamo notizie> Se gli studenti domattina si dovessero trovare nella stessa situazione, resteranno ancora fuori dalle classi.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!