News

Pedaggi per le pubbliche assistenze, tavolo regionale con Autostrade

Genova. <Regione Liguria si attiverà da subito per far sì che le pubbliche assistenze possano continuare a svolgere il prezioso servizio di trasporto malati senza dover farsi carico del pagamento dei pedaggi autostradali. Ringrazio l’assessore alla Sanità, Sonia Viale, che ha preannunciato, anche a nome del presidente Giovanni Toti, l’apertura di un tavolo di confronto con Società Autostrade per trovare un accordo in ordine ai contenziosi in essere e per individuare una soluzione stabile per il futuro>. E’ quanto ha dichiarato Claudio Muzio, consigliere regionale di Forza Italia e segretario dell’ufficio di presidenza, che aggiunge:

<Ho sollecitato la giunta a porre in essere ogni iniziativa utile a salvaguardare questo servizio, che a mio avviso va considerato a tutti gli effetti come trasporto sanitario qualificato e che perciò dovrebbe essere esentato dal pagamento dei pedaggi, come è accaduto per più di vent’anni dopo l’entrata in vigore del nuovo codice della strada e come accade ancora oggi per la Croce Rossa Italiana. Non esistono servizi di soccorso di seria A e di serie B, e questa discriminazione va sanata al più presto a livello nazionale>.

 
Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!