News

Aumento di pazienti al pronto soccorso, le misure adottate dalla Asl 4

Lavagna. In merito all’aumento dei pazienti giunti al pronto soccorso di Lavagna dal 22 dicembre ad oggi, la Asl 4 ha provveduto a dare seguito a quanto previsto dalla procedura aziendale del 26 gennaio 2016: “Emergenze da iperafflusso di pazienti in pronto soccorso”. In particolare è stata attivata l’area di crisi di con 7 posti letto, sono stati bloccati i ricoveri di elezione e derivanti dall’attività libero professionale ad eccezione di quelli correlati a patologie oncologiche e a interventi di chirurgia protesica, sono stati utilizzati, per quanto possibile, i letti di day hospital per ricoveri a degenza ordinaria.

L’ambito territoriale che si occupa delle degenze in residenza sanitaria assistenziale ed in cure intermedie collabora con il pronto soccorso e con la direzione medica: in particolare, specifica ancora l’azienda sanitaria chiavarese, si sta provvedendo ad effettuare la valutazione del paziente direttamente in pronto soccorso per ricoverare direttamente in R.S.A. ed in cure intermedie, quei pazienti che rispondono ai requisiti richiesti per il ricovero in tali ambiti; è attiva inoltre l’assistenza domiciliare integrata, nei tempi previsti dagli standard aziendali, 24/48 ore. La struttura sta rispondendo in maniera adeguata ed è sottoposta ad un continuo monitoraggio. Tali misure rimarranno attive sicuramente fino all’8 gennaio.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!