News

Malore in auto con la famiglia, muore carabiniere di Moneglia

Moneglia. Stava tornando a casa in auto insieme alla moglie e alla sua bambina quando ha avuto un malore ed è finito contro il guard rail: a perdere la vita un conosciuto ed amato carabiniere di 42 anni, Enrico Armanino. L’appuntato scelto, questo il suo grado, viveva a Moneglia insieme alla famiglia: era stimato nella cittadina del levante ed anche nella Compagnia di Sestri Levante dove prestava servizio. <<Una bravissima persona ed un caro collega che aveva tanti progetti per la sua vita e quella della famiglia>> commenta laconicamente un collega in pensione, uscito in tarda serata dall’obitorio appena saputo dell’incidente stradale. Secondo alcuni beninformati uno dei sogni dell’appuntato scelto era quello di poter aiutare la famiglia ad aprire un agriturismo sulle alture di Moneglia. L’incidente, che è stato causato dal malore, è avvenuto sul Bracco, all’altezza dei bivio di Navano mentre il quarantenne era alla guida della sua Opel. La notizia della morte di Enrico Armanino ha gettato nello sconforto i concittadini del giovane padre di famiglia così come i suoi colleghi.


Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!