Pillole #antistress

Pillole #antistress: leggere viaggiando

LEGGERE VIAGGIANDO

Questa settimana porto alla vostra attenzione una buona pratica che ho letto in diversi quotidiani.
Una compagnia ferroviara Olandese ha deciso di trasformare i suoi treni Intercity in Vagoni biblioteca dove poter leggere senza essere disturbati. Su alcuni treni c’è un intero vagone organizzato come una vera e propria sala lettura, con tappeti sul pavimento, lampade e tavolini dove appoggiare i volumi presi in prestito. Ci sono libri consigliati dal personale ferroviario ma ogni viaggiatore può partecipare attivamente all’iniziativa lasciando uno o più testi in eredità. Quindi non si tratta solo del piacere di leggere durante un viaggio più o meno lungo ma tradurre il concetto di cultura in modo accessibile e concreto attraverso i libri e favorire un senso civico e di solidarietà.
Ho trovato particolamente valida questa iniziativa perchè ci permette di fare un passo indietro dalla tecnologia in cui siamo immersi e che è senz’altro fonte di stress: poter leggere è un momento per prendersi cura di sè, un tempo dedicato ad un’attività piacevole e soprattutto un buon antistress lontano da cellulari e apparecchi tecnologici di ogni genere, che sono banditi.
Speriamo di andare in Olanda a breve o speriamo che anche le nostre compagnie ferroviarie diventino più sensibili alla cultura.

Buon viaggio e per ora buona lettura!
A giovedì prossimo

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!