Sports

Tennis, tre “Re” e una “Regina” al 1° Mental Point di Santa

Simone Massucco, Nicolò De Martino, Filippo Taccioli e Giulia Dolce sono,rispettivamente, i re e la regina del 1° Mental Point giocato sui campi in terra rossa del Tennis Club Tigullio 1981 a Santa Margherita Ligure.
La pioggia di ieri ha obbligato a far slittare di 24 ore quattro finali, mentre altre due (la terza è in corso di svolgimento) saranno giocate domani pomeriggio dalle 15,30. Fra gli Under 14 ha vinto Nicolò De Martino (Tc Pegli) che ha battuto Gianluca Cadenasso dell’Andrea Doria per 4/6, 7/5, 7/6. Una finale, degna di questo nome, con i due tennisti che hanno chiuso il match con un tiebreak pieno di emozioni al 3° set.
Finale terminata alla terza partita anche quella fra le ragazze (Under 14) dove Giulia Dolce (Park Tennis Genova) è riuscita ad avere la meglio su Alessia Papalia (Asd Levante Tennis) pur avendo perso il primo set (4/6, 7/5, 6/3).
Fra gli Under 12, Filippo Taccioli ha battuto (6/1, 4/6, 6/0) il compagno di circolo Tommaso Caropreso (Tc Pegli).  Tra gli Under 10, il trofeo lo ha alzato Simone Massucco (Top Tennis) che ha battuto con un duplice 6/4  il lavagnese Matteo Caravelli. E domani in campo scenderanno le ragazze dell’Under 12 con Francesca Miglio (Lubrano Tennis Academy Genova) che affronterà Silvia Ventura (Tc Pegli). In attesa dei risultato delle finali Under 16 maschili e femminili.
Un successo di iscritti nel primo Mental Point della Regione dove psicologi del mondo tennistico sono stati vicino agli Under 14.
<<Attraverso la compilazione del QUAM (Questionario delle Abilità Mentali di Gerin Birsa e Bandino) da parte degli Under 14  – dice Tamara Mesemi coordinatrice dello staff di psicologi impegnati per oltre una settimana a Santa Margherita Ligure – abbiamo avuto una fotografia dei ragazzi (tennisti/adolescenti): motivati e un p0′ ansiosi, simili per genere ma con diversi per età (tra gli 11 e i 14) per autostima e attenzione.  È stata la prima edizione di un torneo che speriamo si possa ripetere in futuro in altri circoli della Liguria e che già Ordini degli Psicologi di altre regioni si sono attivati per organizzare. Più di 30 ragazzi sono andati in campo per un allenamento Mentale: “L’Autoconsapevolezza Corporea” e durante l’arco della settimana hanno avuto momenti per “lavorare” anche sulla motivazione, gestione dell’ansia e frustrazione. Ci sono stati incontri con i genitori e tecnici. Per i primi l’incontro aveva due temi: “Riconoscersi Genitori nel Tennis” e “La Borsa delle Emozioni”. Con maestri e allenatori abbiamo lavorato in modo più specifico sulle Abilità Mentali e le risorse che un coach può e deve mettere in campo per allenare>>. Al fianco della Mesemi, si sono alternati: Elena Passoni, Francesca Viacava, Veronica Rocca, Sonia Busalacchi, Marta Boccalatte, Silvia Nobili, Stefano Fazzali ed Eugenio De Gregorio.

Torna su
error: Contenuto protetto!