Sports

Tennis, tre “Re” e una “Regina” al 1° Mental Point di Santa

Simone Massucco, Nicolò De Martino, Filippo Taccioli e Giulia Dolce sono,rispettivamente, i re e la regina del 1° Mental Point giocato sui campi in terra rossa del Tennis Club Tigullio 1981 a Santa Margherita Ligure.
La pioggia di ieri ha obbligato a far slittare di 24 ore quattro finali, mentre altre due (la terza è in corso di svolgimento) saranno giocate domani pomeriggio dalle 15,30. Fra gli Under 14 ha vinto Nicolò De Martino (Tc Pegli) che ha battuto Gianluca Cadenasso dell’Andrea Doria per 4/6, 7/5, 7/6. Una finale, degna di questo nome, con i due tennisti che hanno chiuso il match con un tiebreak pieno di emozioni al 3° set.
Finale terminata alla terza partita anche quella fra le ragazze (Under 14) dove Giulia Dolce (Park Tennis Genova) è riuscita ad avere la meglio su Alessia Papalia (Asd Levante Tennis) pur avendo perso il primo set (4/6, 7/5, 6/3).
Fra gli Under 12, Filippo Taccioli ha battuto (6/1, 4/6, 6/0) il compagno di circolo Tommaso Caropreso (Tc Pegli).  Tra gli Under 10, il trofeo lo ha alzato Simone Massucco (Top Tennis) che ha battuto con un duplice 6/4  il lavagnese Matteo Caravelli. E domani in campo scenderanno le ragazze dell’Under 12 con Francesca Miglio (Lubrano Tennis Academy Genova) che affronterà Silvia Ventura (Tc Pegli). In attesa dei risultato delle finali Under 16 maschili e femminili.
Un successo di iscritti nel primo Mental Point della Regione dove psicologi del mondo tennistico sono stati vicino agli Under 14.
<<Attraverso la compilazione del QUAM (Questionario delle Abilità Mentali di Gerin Birsa e Bandino) da parte degli Under 14  – dice Tamara Mesemi coordinatrice dello staff di psicologi impegnati per oltre una settimana a Santa Margherita Ligure – abbiamo avuto una fotografia dei ragazzi (tennisti/adolescenti): motivati e un p0′ ansiosi, simili per genere ma con diversi per età (tra gli 11 e i 14) per autostima e attenzione.  È stata la prima edizione di un torneo che speriamo si possa ripetere in futuro in altri circoli della Liguria e che già Ordini degli Psicologi di altre regioni si sono attivati per organizzare. Più di 30 ragazzi sono andati in campo per un allenamento Mentale: “L’Autoconsapevolezza Corporea” e durante l’arco della settimana hanno avuto momenti per “lavorare” anche sulla motivazione, gestione dell’ansia e frustrazione. Ci sono stati incontri con i genitori e tecnici. Per i primi l’incontro aveva due temi: “Riconoscersi Genitori nel Tennis” e “La Borsa delle Emozioni”. Con maestri e allenatori abbiamo lavorato in modo più specifico sulle Abilità Mentali e le risorse che un coach può e deve mettere in campo per allenare>>. Al fianco della Mesemi, si sono alternati: Elena Passoni, Francesca Viacava, Veronica Rocca, Sonia Busalacchi, Marta Boccalatte, Silvia Nobili, Stefano Fazzali ed Eugenio De Gregorio.
Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!