Salute e benessere

Pillole #antistress: welfare aziendale

LE AZIENDE PIU’ ATTENTE AI DIPENDENTI
Passiamo molte ore del giorno, se non la maggior parte, al lavoro. Chi è libero professionista è potenzialmente più flessibile nella gestione del lavoro e nella conciliazione tempi vita -lavoro, chi è dipendente fa i conti con il sistema di welfare dell’azienda, sempre che sia un’impresa attenta ad elargire risorse, strumenti, benefit a favore del benessere del lavoratore. Sappiamo tutti che un dipendente motivato e soddisfatto è un dipendente più produttivo. Anche le aziende lo sanno. E sappiamo bene che il nostro benessere o malessere al lavoro può essere fonte di stress oppure no.
Ho trovato spunti interessanti sul welfare aziendale in una ricerca recente a cura di Confindustria. Intanto cos’è il welfare aziendale? In sintesi è l’insieme di attività, progetti e interventi che un’impresa mette in campo per venire incontro alle esigenze personali dei propri dipendenti e delle loro famiglie.
In assenza di misure di welfare aziendale cosa succede?
Difficoltà ad attrarre talenti provenienti da altre zone geografiche; poca visibilità come “datore di lavoro” sul mercato del lavoro nazionale; mancanza di innovatività nei servizi offerti ai dipendenti; dipendenti non soddisfatti generano: – minor creatività e maggiore stress – minor iniziativa personale – peggior clima aziendale e conflittualità relazionale – minore produttività e minori risultati economici complessivi.
Essere “welfare” quindi è un valore aggiunto per l’azienda stessa e permette di migliorare il fatturato oltre che la felicità dei lavoratori.
Conosciamo i principali servizi di welfare messi in campo da alcune aziende all’avanguardia?
SERVIZI SALVA COSTI
Es. Convenzioni per l’ acquisto libri per i figli, come scontistica o voucher-bonus da spendere al momento dell’acquisto; convenzioni per i servizi medici quale rimborso delle spese mediche sostenute nell’ambito di determinati servizi specialistici e mediante la sottoscrizione di polizze assicurative sanitarie che integrano i servizi del SSN. Addirittura alcune aziende hanno realizzato un servizio medico interno per l’espletamento diretto di servizi medici ordinari. Convenzioni con professionisti per lavori domestici; con banche-assicurazioni; sportello legale-finanziario, convenzioni con aziende per il trasporto,….e poi alloggi a prezzi agevolati: alcune imprese che hanno un patrimonio immobiliare civile offrono alloggi di proprietà con affitti agevolati ai dipendenti; spaccio aziendale: spaccio aziendale interno con vendita di prodotti a prezzi scontati.
SERVIZI SALVA TEMPO
Mensa aziendale o accordi per mense interaziendali, oppure convenzioni con mense private esterne; spesa pronta con prodotti locali con consegna in azienda ; car-pooling e car-sharing negli spostamenti casa-lavoro; “premi” di varia natura: es. buoni manutenzione auto, pulizia, voucher spesa. Disbrigo pratiche burocratiche-amministrative: servizi convenzionati esterni per prenotazioni o per dichiarazioni dei redditi, o altre incombenze burocratiche; acquisto biglietti eventi culturali, ricreativi: convenzione con società esterne o servizio interno; lavaggio e assistenza auto in orario di lavoro; servizio pasti take-away; raccolta pacchi da corrieri.
CONCILIAZIONE VITA LAVORO
Banca Ore: prevede la possibilità per il lavoratore di “depositare” su un conto virtuale le ore lavorate in più (straordinario) e poi, nel corso dell’anno, attingervi per godere di riposi compensativi secondo le modalità previste dal contratto in vigore; flessibilità di orario in entrata e uscita (orario scorrevole); telelavoro; part-time; congedi parentali; job sharing (o lavoro ripartito).
SERVIZI DI CURA
Asilo nido aziendale; convenzioni con asili nido esterni; babySitting, tata a domicilio; colonie, centri estivi; baby parking ; spazi giochi per servizi pre-scuola e servizi dopo scuola. Per quanto riguarda gli anziani: trasporto casa-strutture sanitarie; assistenza a casa; assistenza notturna. Per i figli adolescenti: supporto per studio post scuola; servizio convenzionato tra l’impresa e soggetti esterni qualificati come insegnanti privati per fornire sostegno didattico allo studio per figli di dipendenti.
SERVIZI DI BENESSERE PER I DIPENDENTI
Programmi di medicina preventiva; punto d’ascolto interno, counseling; sportello medico interno; palestra aziendale e zone relax o per lo yoga e la meditazione.
SERVIZI PER LO SVILUPPO PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI
Corsi di formazione oltre gli obblighi di legge; biblioteca aziendale ; volontariato d’impresa – coinvolgimento interno periodico di dipendenti di varie funzioni e livelli, per svolgere azioni di volontariato di tipo sociale, culturale o ambientale rivolti verso la comunità locale, che favoriscano motivazione, senso di identità e gratificazione personale oltre che di rafforzamento di relazioni interpersonali su cause di beni comuni.
Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto… l’augurio è che anche l’Italia si metta al passo con il welfare aziendale… conoscere è sempre un primo passo!
A giovedì prossimo!

Torna su
error: Contenuto protetto!