Video

Il Rotary Club Chiavari Tigullio dona un Elettromiografo al Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Genova

Genova. Una cerimonia importante e ricca di significato, quella che ha visto la consegna da parte del Rotary Club Chiavari Tigullio, di un elettromiografo, al Dipartimento di neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica, scienze materne infantili, “Dinogmi”, dell’Università di Genova. Si tratta di uno strumento fondamentale per la registrazione dei muscoli e della velocità di trasmissione dell’impulso nervoso, attraverso i nervi periferici e le vie sensori-motorie centrali. Il Rotary lo ha donato attraverso la sua PHT Tigullio Onlus, con il contrabuto dei Club del Grappolo, del Distretto 2032, della Rotary Foundation e di Aramis Onlus. Tra le personalità presenti e coinvolte nel progetto, che ha un valore di 32 mila euro, il professor Giovanni Luigi Mancardi, direttore di “Dinogmi”, il professor Angelo Schenone, “Dinogmi”, l’avvocato Marco Delucchi Baroni, rotariano e neo Presidente Aramis Onlus. Per il Rotary Club Tigulio, hanno presenziato il ragionier Filippo Casella, Past President ed autore del progetto, il dottor Nicola Manes, erede del progetto, il dottor Roberto Napolitano, Presidete della Commissione  della Rotary Foundation, con i membri dottor Luca Nanni, ingegner Fabio Nardi, Franco Cavagnaro, segretario dei RC del Grappolo, 9 club del Tigullio e Basso Piemonte. Tale strumento, sarà “prezioso” per ben 250 pazienti l’anno, di tutte le età, ed il Club è felice di avere contribuito concretamente, mantenendo fede a uno degli scopi più importanti del Rotary, ovvero prevenire e curare le malattie del mondo. I componenti del Club ricordano infatti che uno dei servizi più importanti realizzati, è stato quello di avere contribuito a debellare quasi totalmente la poliomelite nel mondo, attraverso la vaccinazione di oltre 2 miliardi di bambini. Specifichiamo infine, che un altro fondamentale contributo è stato quello derivante dal ricavato dello spettacolo di beneficenza di teatro classico, appositamente organizzato lo scorso maggio, al teatro Cantero, dal Rotary Chiavari Tigullio, con la Compagnia Teatale del liceo Marconi Delpino. Ben 700 spettatori hanno seguito il Pluto di Aristofane. L’organizzazione di questo evento, porta la firma della socia onoraria, Marie Claude Parpaglione.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!