News

Terzo incontro mondiale sui paessaggi terrazzati, ecco il progamma

Chiavari.  Terzo incontro mondiale sui paesaggi terrazzati, tra le dieci sedi locali, Chiavari-Lavagna-Vernazza, per parlare del “Rischio ambientale ed idrogeologico”. Il programma, coordinato dal professor Gerardo Brancucci dell’Università di Genova, coadiuvato da Paola Giostrella e Ilaria Mazzini, prevede quattro giorni di visite ed escursioni in varie località: dai terrazzamenti della collina delle Grazie di Chiavari a cura del geologo Giacomo Canepa, alla visita alla collina del Curlo di Leivi a cura dello storico Giorgio Getto Viarengo, alla visita ai terrazzamenti di Romaggi nell’entroterra a cura di Stefano Privitera, Club Alpino Italiano sezione di Chiavari, e di Renato Lagomarsino, Lascito Cuneo, alla visita della collina di Santa Giulia a Lavagna con la Cooperativa Lavagnina, aziende Orseggi, La Bilaia, Nicolini Chiappe, Dasso, dove dopo aver camminato tra le antiche creuze lastricate di ardesia tra i pluricentenari olivi terrazzati, ci sarà un momento di discussione con gli attori agricoli locali, sul tema del recupero e mantenimento di questi importanti manufatti così utili e indispensabili per la prevenzione al dissesto idrogeologico. Non mancheranno anche delle visite turistiche previste nel dopocena, come ad esempio alla Basilica dei Fieschi, con Viarengo e il sindaco di Cogrno Enrica Sommariva, il giro turistico di Chiavari curato Cesare Dotti, e la visita al Musel di Sestri Levante, insieme a Fabrizo Benente. Le giornate delle escursioni sono riservate agli iscritti al convegno, la cittadinanza potrà partecipare liberamente al convegno di lunedì 10 ottobre a Chiavari.

Tale incontro si svolgerà presso l’auditorium San Francesco dalle ore 9.00 alle 18.00; saranno presenti relatori di fama internazionale specializzati nel tema dei terrazzamenti e della loro funzione per la prevenzione al dissesto. Martedì 11 ottobre è prevista un’escursione per i partecipanti a Manarola, al mattino, dove il professor Brancucci, in collaborazione con la Fondazione Manarola, esporrà il tema sul dissesto idrogeologico legato ai terrazzamenti. Nel pomeriggio è prevista la visita a Vernazza presso i terreni dell’Associazione “Tu Quoque” di Margherita Ermirio, e seguirà un dibattito conclusivo in preparazione della sessione plenaria di Padova dei giorni successivi, quando ciascun gruppo racconterà la propria esperienza vissuta nei quattr giorni. Tutte le esperienze dei vari gruppi provenienti dalle 10 sedi locali converranno nella redazione di un “Manifesto sui terrazzamenti”, in previsione del prossimo convegno Internazionale che probabilmente si terrà nel 2018 o in Giappone o in Spagna.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!