News

Regione, assestamento finanziario, Toti: attenzione ai bilanci di famiglie e imprese

Genova. <E’ un assestamento di bilancio che ha prestato attenzione allo sviluppo, come abbiamo fatto con la politica del Growth Act, che non ha effettuato tagli di spesa e ha salvaguardato le famiglie e le imprese, con un occhio di riguardo per le fasce deboli>. Lo ha spiegato il presidente  della regione Toti, dopo l’approvazione in giunta dell’assestamento di previsione 2016-2018. Ammonta a 114 milioni di cui 61 milioni relativi a nuove risorse vincolate. In particolare  9,8 milioni di euro andranno al cofinanziamento regionale per la programmazione 2014-2020 del Fondo sociale europeo, del Fondo europeo per lo sviluppo regionale e del fondo per la pesca. Per quanto riguarda i trasporti, 840 mila euro saranno utilizzati per garantire il biglietto integrato bus+treno nell’area metropolitana genovese e 8 milioni per migliorare il sistema regionale di bigliettazione elettronica. Capitolo commercio: 2,5 milioni di euro sono stati previsti per investimenti nel settore. Riqualificazione urbana: 1 milione di euro per contributi ai piccoli comuni sotto i 5 mila abitanti per effettuare investimenti.

L’ente genovese prosegue poi parlando di ambiente: 5,5 milioni di euro saranno usati per investimenti ambientali in materia di bonifiche, qualità dell’aria e difesa del suolo. Passiamo alla sanità: previsto l’impiego di  3,7 milioni di euro di cofinanziamenti per l’edilizia sanitaria. Sociale: 4 milioni di euro per il Fondo gravi disabilità, che arriva così a 19 milioni. Sport: 800.000 euro verranno imiegati per l’impiantistica sportiva a seguito della riapertura della graduatoria dopo due anni in cui erano state chiuse, spiegao ancora dalla regione. Settore scuola: 150.000 euro per le borse di studio destinate all’iscrizione e alla frequenze nelle scuole di ogni ordine e grado, che si vanno ad aggiungere alle risorse già previste dalla giunta, che ammontavano a 541.000 euro per un totale di 691.000 euro euro e altri 100.000 per le scuole dell’infanzia. Cultura: previsti ulteriori 300.000 euro; Istituti storici della Resistenza: confermato lo stanziamento di 30.000 euro.

 

 

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su