News

Depuratore, l’analisi di Levaggi

Chiavari. Depuratori del levante, riuione oggi a Genova. Secondo il sindaco di Chiavari, Roberto Levaggi, siamo davanti ad un aggiornamento importante rispetto alle precedenti occasioni di confronto. <Sembra farsi sempre più strada l’ipotesi dei due depuratori di vallata. Di conseguenza sembra sempre più sfumare il depuratore comprensoriale alla colmata di Chiavari, soluzione da me sempre osteggiata e combattuta.
L’assessore della Città metropolitana Pignone ha fatto presente che darà incarico ad Iren per approfondire la questione legata al depuratore della Val Petronio in zona Ramaia, passando di fatto allo step successivo rispetto all’individuazione del sito, ovvero lo studio di fattibilità. Per quanto riguarda il bacino dell’Entella, Pignone ha detto che ragionerà sulle tre soluzioni proposte oggi: ovvero piana di Seriallo a Leivi, area portuale di Lavagna o colmata di Chiavari. Posizione quest’ultima per la quale ho ribadito e continuerò a ribadire il mio no, in quanto unica zona strategica e di sviluppo per una città medio-grande quale è Chiavari e per il comprensorio. Rilevo quindi positivamente la quasi certa morte dell’ipotesi depuratore comprensoriale, ma continuo a tenere alta l’attenzione per quello del bacino dell’Entella>, spiega Levaggi, che cita poi il sindaco di Leivi, Vittorio Centanaro, che ha presentato uno studio, <eseguito da un professionista non ligure, nel quale viene messo bene in evidenza come sia possibile superare la zona rossa per la piana di Seriallo, mettendola in sicurezza, affinché possa ospitare un depuratore. Lo stesso Pignone ha dichiarato che farà approfondimenti anche sulla base di questo studio>.
Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!