News

Giornate europee del patrimonio, gli appuntamenti in Fontanabuona

Fontanabuona. Le “Giornate Europee del Patrimonio” il programma, per quanto riguarda la Fontanabuona, si avvale della collaborazione o del patrocinio di varie entità istituzionali o culturali: il centro culturale del Lascito Cuneo, il Cai di Chiavari,  la sezione Tigullia dell’Istituto di Studi Liguri, il comune di Neirone, i Cavalieri  dell’Asino d’Oro, la Pro Loco di San Colombano Certenoli, la famiglia Vaccarezza di Carasco. L’iniziativa clou delle due giornate è la tradizionale escursione con partenza alle 9.00 dal Passo di Romaggi per raggiungere il Passo del Dente e il Monte Mignano, percorrendo un sentiero che si snoda sulle pendici di un contrafforte del grandioso anfiteatro naturale del monte Ramaceto.

Faranno da guida l’insegnante di scienze naturali Claudia Vaccarezza e il geologo Fabio Zavatteri, mentre Renato Lagomarsino illustrerà gli aspetti storici accennando anche ai recenti ritrovamenti avvenuti sul Ramaceto.  Al rientro, previsto per le 12,30, si scenderà a Romaggi per una “raviolata” all’osteria Pellegrin. A seguire, intorno alle 15.00 la signora Franca darà una dimostrazione pratica di come si preparano i famosi  “ravioli di Romaggi”, secondo una ricetta che si perde nel tempo e da lei imparata da sua madre.  Ma altre iniziative sono in programma domani e domenica: dalle 15.00 alle 17.00, ci sarà la possibilità di visitare l’”antico mulino di Nicola” a Carasco, nel centro del paese, con la guida della proprietaria Marisa Vaccarezza. Solo domani, sarà possibile salire sul poggio di Roccatagliata per vedere i resti del castello portati alla luce con gli scavi archeologici degli scorsi anni. L’appuntamento, alle ore 16.00, è sul sagrato della chiesa del paese. Farà da guida il sindaco di Neirone Stefano Sudermania.

 

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
error: Contenuto protetto!