News

Differenziata a Sestri Levante, raggiunto il 75%

Sestri Levante. Sistema di raccolta differenziata a Sestri Levante, in costante miglioramento i risultati diffusi dal comune, con il 71%, dato del 2015, al 75% di media, nei primi otto mesi del 2016. E da inizio anno, sono state effettuate 180 multe.  È stata registrata anche una riduzione della quantità della frazione non differenziabile, con conseguente considerevole incremento delle frazioni differenziabili: carta +17%, vetro +10%, rifiuti biodegradabili +66%, legno ed imballaggi in legno +35%, metalli ed imballaggi metallici +60%, RAEE +50%. Durante la stagione estiva è stato mantenuto un capillare controllo per verificare l’andamento del servizio e per correggere gli errori di conferimento, spiegare e chiarire alle utenze domestiche e non domestiche le corrette modalità.

L’ammiistrazione anticipa che nei prossimi mesi, verranno potenziate le squadre già operative sul territorio per il controllo degli abbandoni che ancora si riscontrano specialmente accanto alle campane per la raccolta del vetro, all’interno dei cestini gettacarta, nonché su tutto il territorio comunale; le squadre cercheranno di individuare i trasgressori e fronteggiare l’inciviltà di taluni che non rispettano le regole e la salvaguardia dell’ambiente. <I controlli verranno rafforzati anche grazie all’utilizzo di telecamere mobili ed alla collaborazione della polizia municipale.  Sono state avviate operazioni di controllo e verifica delle utenze domestiche e non, che a oggi, dopo un anno e mezzo dall’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata, non hanno ancora ritirato i kit e le forniture per la raccolta differenziata>, spiegano gli amministratori. Per le utenze non domestiche, il comune ricorda che dal 15 settembre il servizio, come stabilito, segue orari e giornate di esposizione e di raccolta previsti nel periodo invernale e rimarrà in vigore fino al 15 giugno2017. Analogamente, per le utenze non domestiche di via XXV Aprile, l’orario di conferimento presso i punti di raccolta in piazzetta Matteotti, davanti al palazzo comunale a lato della fontana, e all’angolo tra corso Colombo e via Asilo Maria Teresa dalle ore 12.30 alle 13.00, subirà lievi variazioni come indicate nel calendario relativo al periodo invernale. Entro la fine dell’anno è poi prevista la realizzazione di un centro di raccolta dei rifiuti in modo differenziato, costituito da aree debitamente presidiate e allestite ove si svolgerà unicamente attività di raccolta per il trasporto agli impianti di recupero, trattamento e contestualmente la realizzazione di un mercato del riuso o “mercatino dell’usato”, ovvero un progetto finalizzato alla valorizzazione dell’usato e del suo riutilizzo mediante il reinserimento di rifiuti ingombranti e RAEE depositati autonomamente presso il centro del recupero dai cittadini di Sestri Levante, ovvero provenienti dalle raccolte domiciliari dei rifiuti, dove potranno essere recuperati e restaurati per essere nuovamente ceduti ai cittadini che ne hanno bisogno e quindi re-immessi nei cicli di utilizzo. Rimane attivo il servizio di piattaforma mobile, articolato su quattro giorni alla settimana: martedì, giovedì, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle  12.00, presso il deposito esterno di via Salvi. Per il ritiro degli ingombranti di grandi dimensioni ovvero per il ritiro di sfalci e ramaglie è garantito il servizio gratuito su prenotazione, tramite richiesta da inoltrare al numero verde 800 352 650, oltre alla possibilità di conferimento diretto presso la piattaforma mobile di via Salvi ovvero presso l’Ecocentro di Bargone, aperto dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 15.00. Rimangono sempre attivi il numero verde 800 352 650, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 15.00; e il sito www.portaaportasestri.it . <I buoni risultati sono stati raggiunti anche grazie al servizio svolto con professionalità e puntualità dal Gestore dell’appalto, Docks Lanterna S.p.A., che attraverso le competenze ed esperienza maturata negli anni di operato nel settore, ha dimostrato disponibilità e flessibilità nel soddisfare le richieste dell’amministrazione, nonché nel concertare, con il servizio competente, migliorie e perfezionamenti del servizio in relazione alle necessità emerse in questi mesi>, conclude il comune.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su