News

A Santa Margherita Ligure torna il Festival della punteggiatura

Santa Margherita Ligure. Torna il “Festival della Punteggiatura” a Santa Margherita Ligure, presso lo Spazio Aperto, di via dell’Arco. Si svolgerà venerdì e sabato, data scelta non a caso visto che il 24 settembre è anche la ricorrenza annuale del National Punctuation Day americano. Le due giornate prevedono relazioni, incontri, dibattiti e interviste improntate ad osservare usi e funzioni della punteggiatura in svariati campi del sapere e dell’arte: punteggiatura e grammatica, punteggiatura e teatro, punteggiatura e musica, punteggiatura e fumetto, punteggiatura e narrativa. Gli ospiti che si potranno ascoltare, sono tra gli studiosi e intellettuali più prestigiosi non solo in Italia: venerdì 23, intervento a due voci con Domenico Proietti, professore di linguistica italiana all’università di Napoli, il noto linguista Francesco Sabatini, presidente onorario dell’Accademia della Crusca e professore emerito dell’università degli studi Roma Tre, nonché volto conosciuto della RAI per la sua rubrica “Pronto Soccorso linguistico” a UnoMattina; Vittorio Coletti, professore ordinario all’università di Genova, conosciuto soprattutto per essere l’autore del famoso dizionario della lingua italiana proprio insieme a Francesco Sabatini, il Dizionario Sabatini Coletti appunto, che interverrà insieme a Elisa Tonani, dottoressa di ricerca all’università di Genova e direttrice scientifica del Festival.

Sabato 24, ci sarà lo studioso francese Jacques Dürrenmatt, nipote del famoso scrittore svizzero Friedrich Dürrenmatt, professore all’università Sorbonne di Parigi e autore di moltissimi saggi dedicati alla stilistica della punteggiatura. Altrettanto ben rappresentati, saranno gli artisti: protagonista della prima giornata sarà il musicattore Luigi Maio, attore, compositore, cantante, regista e scenografo, che ha di recente portato in scena al Teatro Carlo Felice di Genova uno dei suoi maggiori successi, L’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij; ad animare la seconda giornata sarà il pianista Dario Bonuccelli, che affianca all’insegnamento in conservatorio l’attività concertistica, ed ha al suo attivo più di 600 concerti in Europa e in Giappone. Questo viaggio nella teoria e nella pratica della punteggiatura si concluderà con una tavola rotonda, coordinata da Elisa Tonani, con tre scrittori che sono anche docenti di tecniche narrative in scuole di scrittura creativa: Barbara Fiorio, autrice dei romanzi “Buona fortuna” e “Qualcosa di vero”; Emilia Marasco, che ha pubblicato i romanzi “Famiglia, femminile plurale” e il recentissimo “Volevamo essere Jo”; Antonio Paolacci, autore dei romanzi “Salto d’ottava” e “Flemma”.

 

Torna su
error: Contenuto protetto!