Sports

Challenger, domani finale doppio e semi singolo

Genova. Il francese De Schepper e l’argentino Berlocq sono i primi due seminfinalisti all’Aon Open Challenger  Memorial Giorgio Messina. I due attendono gli avversari che usciranno dai match Almagro-Istomin e Mager-Janowicz in campo in serata. In finale, nel doppio, che si disputerà domani pomeriggio, invece, Bury-Vasilevski contro Peralta-Zeballos.  Match non esaltante quello fra Carlos Berlocq e Jozef Kovalik rispettivamente testa di serie numero 3 e 8 nel torneo internazionale Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina.

Il match, nel primo set, non ha fatto vivere grandi sussulti per i troppi errori del polacco (23 anni, 126 del mondo) sui quali l’argentino Berlocq (33enne, numero 76 del ranking mondiale) ha capitalizzato in 41 minuti il primo set. Gioco prettamente da fondo campo con rotazioni dell’argentino e accelerazioni sistematiche del polacco. Qualche palla corta a spezzare il ritmo ma anche tanti errori in fase di finalizzazione. Il secondo set appannaggio del polacco è finito in 49 minuti. Il terzo è stato contraddistinto dalla perfetta parità fino al tiebrek. Finito 7/6 per l’argentino.
Risultati: Quarti sing: Pavlasek b. De Schepper 2/6, 6/6, 6/4.  Doppio: Bury-Vasilevski b. Ghedin-Marcan 2/6, 6/2 10/7, Peralta-Zeballos b. Donati- Ocleppo 6/2, 6/1. Nella foto che vi proponiamo stasera, Simone Bolelli mentre firma autografi allo stand Mizuno.

Torna su
error: Contenuto protetto!