News

Recco, iniziati i festeggiamenti in onore di Nostra Signora del Suffragio

Recco. Entrano nel clou i festeggiamenti in onore di Nostra Signora del Suffragio, patrona di Recco. Stasera alle 19.30 aprono gli stand gastronomici; alle 21.00 si terrà il concerto della filarmonica Rossini, sul sagrato del santuario. Domani, mercoledì, alzabandiera del comitato e dei sette quartieri, alle 9.30; a seguire la benedizione dei bambini. Gli stand gastronimici aprono sia alle 12.00 sia alle 19.30. Alle 21.00, canto dei vespri e alle 23.00 dal molo di ponente del quartiere Spiaggia, si svolgerà lo spettacolo pirotecnico, curato da “I guaglioni”; successivamente ci sarà la sparata del quartiere San Martino curata da “Gerardo Scudo”, e poi dal molo di levante del quartiere Liceto, lo spettacolo pirotecnico di “Zio Piro”. Il programma di giovedì 8 settembre: alle 3.30 saluto alla Vergine con tradizionale sparata di mascoli da parte dei quartieri; alle 4.30 messa dell’alba presieduta dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova; alle 11.00 celebrazione eucaristica.

Apertura degli stand gastronomici a mezzogiorno e poi alle 19.30; alla mezza ci sarà la sparata di mascoli del quartiere Verzemma nel greto del torrente antistante il santuario, e ancora, alle 13.00 spettacolo pirotecnico dal molo di ponente del sopracitato quartiere, a cura de “La Tirrena Fireworks”. La sera, alle 20.00 canto dei vespri e alle 20.30 prenderà il via la processione per le vie della città, con l’arca della Vergine, i crocifissi delle confraternite, la filarmnica Rossini, e a “salutare” l’arca di Nostra Signora del Suffragio, le sparate de mascoli dei quartieri Collodari, Verzemma, Liceto, Bastia, Spiaggia e Ponte. Alle 23.00 spettacolo pirotecnico dal molo di levante del quartiere  Bastia, curato da “Giacomo Del Vicario e Figli”; a seguire le altre sparate: dal quartiere Ponte con “L’artificiosa”, quartiere Collodari con “Fratelli Pannella”, e quartiere San Martino con sparata di mascoli nel greto del torrente antistante il santuario.

Premi per inserire un commento

Scrivi una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su